L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 8 giugno 2014

Firenze come rendere efficiente la mercificazione di una città d'arte, trasformandola in fast food

Volainbus, in 20 minuti dal Duomo di Firenze all'Aeroporto di Peretola




Due nuovi autobus caratterizzati dai colori e lo skyline della città di Firenze per il servizio Volainbus, navetta di collegamento veloce dal Centro di Firenze all’aeroporto Amerigo Vespucci

Presentati oggi all’aeroporto di Peretola da Marco Carrai, Presidente di Aeroporto di Firenze e Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di Busitalia Sita Nord.
Da domani entreranno in circolazione due nuovi autobus Setra su uno dei collegamenti cardine per la clientela interessata ai collegamenti con l’aeroporto. Da anni il servizio Volainbus collega in soli 20 minuti centro città ed Aeroporto di Firenze, con oltre 230.000 viaggiatori trasportati nel 2013 ed un trend in crescita del 20% nei primi mesi del 2014. Dal 1° giugno 2014 il servizio è stato potenziato con l’aggiunta di quattro nuove corse ed un orario prolungato: la prima partenza è alle 5.00 am e l’ultima alle 1.00 am, per un totale di 70 corse giornaliere. Il collegamento, gestito da Busitalia Sita Nord è attivo 7 giorni su 7, tutti i giorni dell’anno; il costo del biglietto di sola andata è pari a 6,00 €, andata e ritorno 10,00 €. Il biglietto può essere acquistato al capolinea di Firenze alla biglietteria aziendale Busitalia, presso il terminal aeroportuale ed ai punti vendita autorizzati, oppure a bordo con vendita esclusiva del biglietto di sola andata senza maggiorazione di prezzo.
I nuovi autobus presentati oggi, caratterizzati da una livrea completamente rinnovata e di chiaro richiamo alla vocazione turistica del servizio, hanno una capienza di 40 posti a sedere (+1 riservato per passeggeri in carrozzella) e 34 in piedi. Sono appositamente disegnati per i servizi aeroportuali, con particolare attenzione agli spazi interni per aumentare accessibilità e comfort di viaggio. Importante novità è il capiente vano porta bagagli interno, che consente un’agevole e veloce collocazione delle valigie, che restano a portata di mano dei passeggeri anche durante tutto il transfer.
Il potenziamento del servizio Volainbus, forte di un’offerta più ricca grazie ai nuovi mezzi e alle nuove corse che integrano la programmazione, nasce nell’ambito della rinnovata sinergia e collaborazione tra Busitalia e Aeroporto di Firenze, Società che nel corso del 2013 ha fatto registrare un incremento del 7,1% di passeggeri (marcando il record storico assoluto per Firenze), e che nei primi mesi del 2014 sta registrando un +8,4% di incremento di passeggeri.

        Nessun commento:

        Posta un commento