L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 12 agosto 2014

. Russia, parte integrante della cultura europea

solo gli imbecilli politici italiani, servi degli Stati Uniti, non guardano agli interessi dei nostri agricoltori - martelun

L'opposizione austriaca esorta a revocare le sanzioni contro la Russia

L'opposizione austriaca esorta a revocare le sanzioni contro la Russia

L'Unione Europea deve revocare immediatamente le sanzioni contro la Russia e tornare alla ricerca di una soluzione diplomatica delle controversie, tale opinione è stata espressa dal leader di uno dei più influenti partiti di opposizione in Austria, Partito della libertà dell'Austria Heinz-Christian Strache.

Secondo Strache, le autorità austriache con la futile politica delle sanzioni "tirano l'agricoltura del Paese nell'abisso".
Il politico ha anche criticato il governo ucraino. Strache ha dichiarato che la minaccia di sospensione del transito del gas dalla Russia verso l'Europa Centrale è "un insulto dei loro alleati e una presa in giro dell'UE."
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_11/Lopposizione-austriaca-esorta-a-revocare-le-sanzioni-contro-la-Russia-0478/

Nessun commento:

Posta un commento