L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 26 aprile 2015

Yemen, Arabia Saudita, Stati Uniti, Onu, Isis, tutti insieme contro la Comunità Houthi

Primo video Isis in Yemen:sciiti Houthi vi sgozzeremo

Filmato spettacolare pubblicato dopo fine offensiva saudita

Roma, - Lo Stato islamico proclama ufficialmente la sua presenza nello Yemen; e lo fa con un video, stile hollywoodiano, che annuncia l'arrivo dei 'Soldati del Califfato' per 'sgozzare' le milizie sciite Houthi. Il filmato arriva all'indomani della fine dell'offensiva militare saudita proprio contro i ribelli Houthi accusati di 'golpe' nel Paese arabo.Nel filmato che dura 9 minuti, si vedono una ventina di combattenti a volto coperto che indossano la tipica divisa militare già vista in altre occasioni, mentre simulano un'esercitazione: dopo aver piantato a terra l'asta di una bandiera nera dell'Isis, il comandante del gruppo, giura di vendicare 'le vittime sunnite' dei ribelli sciiti.Rivolgendosi proprio a loro, il jihadista afferma: 'Siamo venuti per sgozzarvi, con uomini assetati del vostro sangue per vendicare i sunniti e riprendere le terre che avete occupato'. E dopo aver pronunciato l'immancabile giuramento di fedeltà al 'Califfo' Abu Bakr al Baghdadi, il comandante rivolge un appello ai 'giovani dell'Islam monoteista' ad unirsi a loro.

http://www.gravinanews.it/primo-video-isis-in-yemen-sciiti-houthi-vi-sgozzeremo-la-notizia-4794.html

Nessun commento:

Posta un commento