L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 21 luglio 2015

Tutti i terroristi, anche quelli di stato, si accaniscono contro persone ed obiettivi civili

Turchia: al Azhar condanna attentato contro villaggio turco di Suruc
 
Il Cairo, 21 lug 10:09 - (Agenzia Nova) - L’università islamica egiziana di al Azhar, la più autorevole del mondo musulmano, ha condannato l’attentato kamikaze avvenuto ieri durante un raduno socialista nel villaggio turco di Suruc, dove hanno perso la vita 30 persone. In una nota, pubblicata dal quotidiano “al Masry al Youm”, al Azhar ribadisce di “essere contro ogni forma di terrorismo sotto ogni aspetto e in qualsiasi posto esso colpisca”. Il clero islamico egiziano ha quindi chiesto alla comunità internazionale di muoversi velocemente per contrastare questo fenomeno.

http://www.agenzianova.com/a/0/1182500/2015-07-21/turchia-al-azhar-condanna-attentato-contro-villaggio-turco-di-suruc

Nessun commento:

Posta un commento