L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 10 giugno 2019

Gli ebrei nelle terre siriane sono un cancro da estirpare, feccia

Gli israeliani bruciano i terreni agricoli nel Golan siriano

 

Le autorità israeliane hanno incendiato terreni agricoli nella provincia di Al-Quneitra, vicino al Golan siriano occupato, causando gravi danni.

Come riportato dall'agenzia di stampa ufficiale siriana Sana, i soldati israeliani hanno provocato nelle prime ore di ieri un enorme incendio in terreni agricole e pastorali, che si trovano ad ovest del villaggio di al-Saida Hanut, a sud di Al-Quneitra.

Il direttore del Dipartimento Agricoltura di Al-Quneitra, Shaman al-Juma, ha affermato che l'incendio ha danneggiato circa sette ettari di grano e due ettari di pascoli.

La natura "ostile" del regime di Israele si rivela attraverso atti come questo incendio nel Golan occupato, violando le risoluzioni e convenzioni internazionali, ha denunciato Hussein Ishaq, il vice capo dell'ufficio esecutivo la provincia siriana di Al-Quneitra.

Da parte sua, il colonnello Firas Samara, capo del dipartimento delle emergenze nella suddetta provincia, ha dichiarato che i vigili del fuoco e il personale del Direttorio dell'Agricoltura di Al-Quneitra, alla fine sono riusciti a domare l'incendio.

Notizia del: 09/06/2019
 

Nessun commento:

Posta un commento