L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 23 novembre 2019

E' guerra vera è guerra totale, niente illusioni - I presupposti ci indicano che la Cina oggi è in vantaggio e gli Stati Uniti perderanno la loro supremazia

Cina leader mondiale nella tecnologia? I 3 punti di forza

22 Novembre 2019 - 23:20 

Cina leader mondiale nella tecnologia? I 3 punti di forza di Pechino per superare tutti, anche gli USA.


La Cina sarà a breve leader mondiale nella tecnologia? Sono almeno 3 i punti di forza di Pechino. La potenza economica asiatica potrebbe approfittare proprio di questo particolare momento storico per dare una spinta ai settori chiave del tech.

L’ambizione a conquistare il dominio globale nell’ambito della tecnologia avanzata non si è mai spenta nel progetto espansionistico cinese.

Adesso che la guerra dei dazi minaccia l’economia nazionale e la domanda interna sembra rallentare, l’accelerazione allo sviluppo tecnologico potrebbe essere un’urgenza.

La Cina leader mondiale nella tecnologia nei prossimi anni? La sfida è aperta. Soprattutto con gli USA. Sono almeno 3 i settori nei quali Pechino potrebbe avere un vantaggio.
Cina leader mondiale nelle tecnologia grazie a 3 settori chiave

La Cina sta accelerando su almeno 3 i settori considerati cruciali per lo sviluppo e la diffusione delle tecnologie più avanzate.

5G, blockchain e intelligenza artificiale: ecco i punti di forza sui quali Pechino vuole scommettere per superare gli avversari statunitensi e raggiungere il primato mondiale.

Stando alle fonti cinesi, il progresso in questi ambiti sta andando avanti con successo. La Cina, infatti, sembra poter riuscire a sorpassare gli USA nell’applicazione delle tecnologie più sofisticate.

Questo anche grazie alla necessità di rispondere alle esigenze di una popolazione sempre più numerosa, per la quale la tecnologia è una soluzione per facilitare le attività quotidiane.

1.5G

È il settore dove maggiormente si sta lottando l’aspra battaglia tecnologica tra i due colossi USA e Cina. L’amministrazione Trump ha lanciato una vera e propria guerra contro il 5G cinese e ha inserito l’azienda Huawei, principale sviluppatore di questa tecnologia per la trasmissione dati, nella lista nera.

La paura statunitense è che Pechino possa costruire la più ampia rete di spionaggio e di furto di informazioni sensibili tramite il sistema di connessione mobile così capillare, veloce e avanzato.

Intanto, però, la Cina corre ed è sulla buona strada per diventare il più grande mercato di 5G al mondo. I progressi nel settore registrano già ritmi sorprendenti.

Pechino ha attivato le sue reti mobili 5G prima del previsto. Ha anche annunciato che stava lavorando su ricerca e sviluppo per le reti 6G. I servizi commerciali della connessione sono disponibili in 50 città come Shanghai, Guangzhou e Shenzhen.

Risultati importanti, e soprattutto molto più avanzati rispetto a quanto stanno facendo gli USA.

2.Blockchain

Così si chiama la tecnologia per il funzionamento base delle criptovalute. Ma non solo. La blockchain può essere utilizzata anche in altri settori, come la finanza e la gestione aziendale.

Recentemente, proprio dalle parole del presidente cinese è emersa la spinta allo sviluppo della blockchain, considerata una tecnologia preziosa e un’opportunità da non perdere.

L’accelerazione in questa direzione potrebbe portare presto la Cina a lanciare la prima valuta virtuale nazionale. Sarebbe un primato davvero strategico.

3.Intelligenza artificiale

La Cina ha annunciato nel 2017 di voler raggiungere il primato mondiale nell’intelligenza artificiale nel 2030.

In questo settori i passi avanti compiuti da Pechino sono senza precedenti. Secondo IBM Cina, il 14% delle aziende nella nazione asiatica hanno già adottato sistemi di intelligenza artificiale.

Inoltre, il tasso di inserimento di questa tecnologia è il più elevato della media globale. E restano ancora ampi spazi per crescere nel settore.

Pare dunque probabile che la Cina diventi presto leader mondiale nella tecnologia.

Nessun commento:

Posta un commento