L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 7 novembre 2019

Vox Italia - anche a Firenze

Vox Italia sbarca a Firenze: varato il progetto di un circolo

mercoledì 06 novembre 2019 ore 19:13 | Cronaca 


Il nuovo soggetto politico, fondato a Roma il 14 settembre scorso, vede come ideologo il filosofo Diego Fusaro

Ieri sera, alla presenza del Segretario Organizzativo Regionale e membro del Direttino Nazionale Marco Braccini e del Segretario Politico Regionale Andrea Brizzi, è stato varato il progetto per l’apertura di un circolo fiorentino del nuovo soggetto politico Vox Italia, che vede come ideologo il filosofo Diego Fusaro. 

Tale movimento politico è stato fondato a Roma il 14 settembre scorso e, in poche settimane, ha già raggiunto il consenso e l’adesione di diverse persone che avevano perso la fiducia nella politica tradizionale. Trattandosi di un nuovo “contenitore” politico trasversale, Vox Italia sta raccogliendo varie esperienze politiche e sociali, provenienti da entrambe le aree politiche tradizionalmente definite come destra e sinistra.
Vox Italia si propone di rappresentare a Firenze, finalmente una reale opposizione alle forze politiche che ormai da decenni governano questa città e una quindi una vera alternativa ai tradizionali partiti di opposizione fino ad oggi troppo accondiscendenti.
Durante il partecipato evento di inaugurazione del circolo fiorentino, che, al momento non prevede una sede fisica, sono stati nominati il Segretario Provinciale Politico, Pierluigi Pozzi e il Segretario Organizzativo, Loredano Ghirardini. E’ prevista a breve la fondazione di nuovi circoli in altre provincie toscane.

Nessun commento:

Posta un commento