L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 12 maggio 2020

Terrorismo degli stati, complottista sono coloro che nascondono la verità. Guardie municipali, polizia e carabinieri a controllare il territorio, le persone, mentre i togati malati&istituzioni fanno uscire in massa i 'ndranghetisti e loro similari

RIVOLTA DEI MEDICI TEDESCHI contro il terrorismo da virus

Maurizio Blondet 11 Maggio 2020 

Il virus corona “è un falso allarme globale”: così il senso di un rapporto di 83 pagine uscito dal Ministero dell’Interno, su carta intesta del ministero. Scritto da un alto funzionario (di cui non si fa il nome) che opera nella ‘Unità KM 4 (Protezione delle infrastrutture critiche), è un circostanziato – e clamoroso – atto di ribellione contro la narrativa ufficiale.

Nel documento si legge: “Gli effetti osservabili del COVID-19 non rivelano prove sufficienti che – in termini di effetti sulla salute sull’intera società – sia più che un falso allarme. Il nuovo virus presumibilmente non ha mai rappresentato per la popolazione un rischio maggiore al livello normale ( comparativamente al normale tasso di mortalità in DEU). Corona essenzialmente uccide le persone che sarebbero morte statisticamente quest’anno per l’eta molto avanzata e i loro organismi indeboliti non possono più far fronte a uno stress casuale (fra cui i circa 150 virus attualmente in circolazione). La pericolosità di Covid-19 è stata sopravvalutata (non più di 250000 morti con Covid-19 in tutto il mondo, rispetto a 1,5 milioni di morti durante l’ondata di influenza 2017/18). Probabilmente abbiamo a che fare con un falso allarme globale che a lungo non è stato rilevato”.

Si critica la squadra di valutazione (il comitato tecnico-scientifico?) : “Le mancanze e gli insuccessi nella gestione delle crisi hanno di conseguenza hanno portato alla comunicazione di informazioni errate e provocando così la disinformazione della popolazione”. Il presunto falso allarme ha comportato un impatto negativo sulle infrastrutture critiche: “A seguito delle misure di protezione, l’attuale sicurezza dell’approvvigionamento nelle infrastrutture critiche non è più come era prima”-

Ci sono stati una quantità di morti? Per forza, scrive il ministeriale ribelle: “A marzo e aprile il 90% di tutti gli interventi chirurgici necessari è stato rinviato o non eseguito. Ciò significa che 2,5 milioni di persone non sono state curate a causa delle misure del governo, anche se sarebbe stato necessario. Gli esperti ritengono che ci siano numeri tra 5.000 e fino a 125.000 pazienti che moriranno / sono già morti a causa di un intervento posticipato”.

Inoltre, “I trattamenti di follow-up dei pazienti (ad es. cancro, ictus o infarto) sono posticipati o annullati a causa delle limitazioni della disponibilità ospedaliera (e delle opzioni di trattamento): sono evidenti gli effetti negativi delle strutture di assistenza interrotte nei pazienti oncologici, sia che si tratti di follow-up del cancro o di programmi di prevenzione del cancro interrotti, come il carcinoma mammario. perché queste misure hanno dimostrato la loro utilità in lunghi studi e sono state stabilite su questa base”.

Fra i danni collaterali della sopravvalutazione della pandemia, l’anonimo menziona l’”aumento dei suicidi (in precedenza una media di 9.000 all’anno), che trovano la loro ragione nella compromissione significativa di lunga durata di tutte le condizioni di vita, che può diventare critica per le personalità mentalmente instabili; ma ci si possono aspettare anche numerosi suicidi come reazione alla distruzione economica dei mezzi di sussistenza. Vari gruppi professionali che non si sentono in grado di far fronte all’onere dei cambiamenti sociali e personali e alla loro responsabilità (comune) personale.

Il funzionario critica anche fermamente la pesante ingerenza dello stato sulle libertà civili: e la “ proporzionalità degli interventi nei diritti dei cittadini”. Giunge al punto di evocare la sentenza della Corte Suprema di Karlsruhe del 5 maggio scorso, contro il quantitative easing della BCE, di cui la Corte ha chiesto alla banca centrale “un’adeguata ponderazione delle misure con conseguenze negative (sentenza PSPP del 5 maggio 2020)”. Altrettanto bisogna esigere “proporzionalità” nelle misure dio restrizione delle libertà dalla “squadra di crisi”.


Il documento della rivolta

L’autenticità del documento è confermata al Ministero federale dell’Interno, perché in un comunicato deplora che: “Un dipendente del ministero federale dell’interno ha pubblicato la sua opinione critica privata sulla gestione della crisi della corona del governo federale usando la carta intestata BMI e i canali di comunicazione ufficiali. La redazione è stata effettuata con la partecipazione di terzi al di fuori del ministero (…) Non è accettabile e non compatibile con gli obblighi generali nel servizio pubblico che le opinioni private siano scritte utilizzando simboli ufficiali, ad esempio per la carta intestata ufficiale e reso disponibile al pubblico”.

Il documento si legge sul sito Web ” ichbinanderermeinung.de “.

Frattanto, una mia informatrice mi ha girato il video di una conferenza . La lunga didascalia in polacco, con traduzione automatica, dice:

Il dottor Heiko Schöning, medico di Amburgo, è il primo a parlare:
“Benvenuti alla conferenza stampa. Noi medici critichiamo i rimedi contro la covid19 in quanto esagerati. Le misure adottate contro di noi non hanno nulla a che vedere con la riduzione del virus. Quindi chi è vittima di bullismo? – Non abbiamo a che fare con la peste, e quest’anno il coronavirus è alto come la solita influenza stagionale che abbiamo ogni anno. Questa è una buona notizia. La cattiva notizia è che siamo andati tutti nel panico. Il panico da coronavirus è una messinscena. È un trucco e una truffa.

“Era ora che ci rendessimo conto che siamo nel bel mezzo di un crimine mafioso globale. Ci sono ampie interviste con testimoni come il professor Bhakdi, il dottor Vudrag e me per dimostrarlo. Ho previsto questo panico quattro mesi fa. Voglio incoraggiare tutti voi a mettere insieme questi film prima che internet sia spento. Pubblichiamo anche importanti testimonianze su www.aerzte-fuer-aufklaerung.de e articoli, apparsi l’8 maggio su un giornale con una tiratura di 300.000 copie. […]

“Infine, vorrei chiarire che purtroppo non possiamo essere sicuri di cosa contengano effettivamente i vaccini previsti. Ma ci sono importanti prove indiziarie e prove che abbiamo pubblicato su una pagina collegata.

Il Dr. Walter Weber ha espresso la sua irritazione per il fatto che i vaccini sono presentati come l’unica soluzione e che il governo ha congelato l’economia. Dice: “Come medici, ci occupiamo principalmente di questioni mediche, e vediamo che le misure di prevenzione sono sproporzionate rispetto alla minaccia reale. Spieghiamo, per esempio, che indossare le maschere è del tutto inutile. Il coronavirus ha un diametro di 20 nanometri, quindi per avere una protezione della bocca, i fori del filtro dovrebbero essere ridotti di mille volte, e questo porterebbe al soffocamento. Indossare le maschere può contribuire alle malattie respiratorie. Il Dr. Weber trova umiliante indossare le maschere.

La “Resistenza Democratica” in Germania è stata fondata il 23 marzo e conta 6.000 membri oltre ai medici. Il loro scopo è quello di ripristinare immediatamente i diritti civili in conformità con la Costituzione e di regolare le questioni economiche. Partecipano a manifestazioni e non è facile per loro agire. La stampa li descrive come estremisti di destra e seguaci neofascisti delle teorie cospirative. Gli attivisti della “Resistenza Democratica” agiscono coi propri mezzi, mentre “Der Spiegel“, per esempio, ha ricevuto 2 milioni di euro di sovvenzioni da Gates.

Notizia piccante sul principale periodico tedesco, vero? Tanto più che anche il francese Le Monde (“l’autorevole” Le Monde) è stato finanziato di Bill Gates con 4 milioni di euro- Ci si potrebbe chiedere come mai: Spiegel si compra con meno? Forse deve chiedere un aumento…



Ma torniamo al video. L’ultima parte presenta “ il professor Heindrick Streek, il virologo tedesco che riferisce sui risultati finali della sua pionieristica ricerca sugli anticorpi. Il professor Streeck ha dichiarato che il tasso di mortalità di Covida19 è dello 0,36%, ma spiega che questo è il limite superiore e che il tasso di mortalità è probabilmente compreso tra lo 0,24 e lo 0,26% o addirittura inferiore. L’età media dei deceduti positivi al test era di circa 81 anni”.


Vedremo gli sviluppi, la reazione del governo federale e dei suoi esperti. Ma è altamente significativo che in Germania si manifesti la rivolta motivata, guidata dai medici, agguerrita e ben organizzata – che lotta insieme contro le angherie sulla libertà e contro il vaccino.

Ciò che non impedisce al Sistema globale di correre, anzi di accelerare per raggiungere lo scopo della vaccinazione universale, non solo contro il Covid19, ma contro tutte le malattie infettive.

Il Pentagono ad esempio ha svelato “Operation Warp Speed” – uno sforzo congiunto farmaceutico-governativo-militare volto a ” ridurre sostanzialmente i tempi di sviluppo di un vaccino per la “fine dell’anno .

Poiché ormai è diventato di comune conoscenza il fatto che la messa a punto di un vaccino si scontra contro un fatto: che il virus RNA preso di mira, SARS-CoV-2, già “è mutato in almeno 30 diverse varianti genetiche , e le varianti includono 19 inediti erari cambiamenti che gli scienziati non avrebbero mai immaginato potessero accadere”.

Ma è una difficoltà che Gates e il Pentagono fanno sapere di saper come superare, superando in astuzia la natura utilizzando le tecnologie di vaccinazione di prossima generazione come il trasferimento genico e le nanoparticelle autoassemblanti – L’ultimo grido della ricerca sono i vaccini agli acidi nucleici. Che rappresentano una rivoluzione rispetto ai vaccini classici.

Mentre un vaccino classico introduce un antigene per produrre una risposta immunitaria , i vaccini con acido nucleico inviano invece le istruzioni del corpo per produrre l’antigene stesso . Come spiega un ricercatore , gli acidi nucleici “inducono le cellule a produrre frammenti del virus”, con l’obiettivo che il sistema immunitario “monti una risposta a quei frammenti del virus”.

I rischi di un simile approccio non sono nemmeno immaginabili. E’ il motivo per cui Bill Gates e le farmaceutiche che al suo servizio stanno sviluppando lo sperato vaccino, pretendono l’immunità legale contro gli eventi avversi sulla salute dei vaccinati


Nessun commento:

Posta un commento