L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 12 giugno 2020

R2020

GIUGNO 2020

📣 ROMA: 30 giugno - 1 luglio FACCIAMO RETE!
2 GIORNATE per incontrarci, parlarci e (RI)conoscerci.

In tantissimi avete aderito all'appello lanciato da R2020. GRAZIE! Proprio a causa dell'incredibile numero di richieste abbiamo deciso di raddoppiare! Oltre al 30 giugno replicheremo l'intero evento il 1 luglio, sempre a Roma. Questo per dare modo a molte più persone di partecipare.

Per correttezza evitate di iscrivervi a entrambe le date. Diamo a più persone possibili la possibilità di esserci!
 

Cos'è R2020?

R2020 è un invito a sedersi insieme e parlare. Confrontarci, ascoltarci, inventarci, RICONOSCERCI e capire come unirci per essere efficaci. Ognuno con le proprie peculiarità. Ciascuno con la propria identità. Non è una manifestazione! Ma un momento di incontro, confronto e condivisione. 

🌎 L’evento è organizzato da R2020 e non fa riferimento ad alcuna bandiera, colore o partito ma nasce come appello a tutti coloro che si stanno impegnando, a livello nazionale e internazionale, per riaffermare i nostri diritti fondamentali, di libertà, dignità e autodeterminazione, di rispetto per la Costituzione, la Vita e la Salute, CONTRO OGNI AUTORITARISMO, XENOFOBIA, RAZZISMO, SESSISMO E QUALSIASI ESALTAZIONE DI DISVALORI.

💚 L’evento è totalmente gratuito. R2020 NON CHIEDE SOLDI NE' DONAZIONI E NON FA RACCOLTE FONDI.

🙏 L’obiettivo è alto e tutte le nostre energie, il nostro tempo e le nostre risorse saranno direzionate a questo: a fare del 30 giugno e del 1 luglio il primo passo di qualcosa di bello e di vero, oltre ogni personalismo, diatriba e protagonismo. TORNIAMO A RESPIRARE INSIEME COME INDIVIDUI E COME COMUNITÀ.

🔥 MOLTIPLICHIAMO I FUOCHI DI RESISTENZA, COSÌ CHE SIA IMPOSSIBILE REPRIMERCI TUTTI. Costruiamo INSIEME un’unica RETE. Diventiamo megafono delle singole istanze e uniamo le comunità locali in una grande rete nazionale.
 

CI VEDIAMO IL 30 GIUGNO e IL 1 LUGLIO 2020 a ROMA.

Come aderire?


Per rispondere alle misure di sicurezza imposte, per partecipare all'evento è obbligatorio la prenotazione a questo Link Eventbrite:
👉 BIGLIETTI PER L'EVENTO DEL 30 GIUGNO
👉 BIGLIETTI PER L'EVENTO DEL 1 LUGLIO

NON SARANNO AMMESSE PERSONE SENZA PRENOTAZIONE.

Tutte le informazioni sul programma, il luogo e qualsiasi altro dettaglio correlato all'evento sarà disponibile sul sito, sull'evento Facebook e su Eventbrite.

Cosa succede il 30 giugno e il 1 luglio?


Durante le giornate ci saranno varie attività, anche in contemporanea:
- momenti di scambio di esperienze e BUONE PRATICHE,
- lavori di gruppo,
- momenti attivi di decisione e partecipazione comunitaria,
- occasioni di confronto con professionisti, associazioni e gruppi da tutta Italia,
- proiezioni di video e documentari,
- cibo e relax,
- momenti artistici e musicali,
- spazi e attività per i bambini.

Ciascuno sarà libero di esprimersi e portare le proprie istanze. Nel tentativo - folle ma estremamente urgente - di tornare ad essere Comunità, per Rinascere come Persone e come Collettività.

Cosa portare?


Ci sarà a disposizione un Bar e un Ristorante ma magari portiamo da casa il necessario per bere e mangiare senza fare rifiuti. Evitiamo l'usa e getta! Potrebbe essere utile portare un asciugamano o una stuoia per sedersi.

ARTISTI, MUSICISTI, POETI, CANTANTI, ANIMATORI PER BAMBINI... vi accoglieremo a braccia aperte! Portate la vostra arte e i vostri strumenti.
 
"CI HANNO ABITUATO A ESSERE SCHIAVI, DOBBIAMO SMETTERE DI DELEGARE", l'intervista di sara Cunial a Radio Radio

Facciamo RETE! 


Chi volesse mettere a disposizione della Rete le proprie professionalità e competenze per supportare istanze comuni lo può fare tramite il sito www.r2020.it. Medici, avvocati, accademici, esperti… creiamo una Rete di professionisti in aiuto di chi vorrebbe portare il cambiamento nelle proprie amministrazioni locali o realtà territoriali. Presentiamo istanze, esposti, atti a livello locale, regionale, nazionale e internazionale. Facciamo sentire la nostra voce.
Sara Cunial e Davide Barillari intervistati a Contro.tv da Massimo Mazzucco

Per restare aggiornati: 

Nessun commento:

Posta un commento