L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 20 luglio 2020

Caschi Bianchi, la commedia dell'arte dell'inganno

De Volkskrant. Ecco come il cofondatore dei 'Caschi Bianchi' ha rubato i soldi destinati alla Siria


Mentre i governi occidentali aprivano i loro portafogli per i sedicenti 'caschi bianchi' la controversa "organizzazione di salvataggio" in Siria, il loro co-fondatore ha usato i soldi per arricchire il suo conto in banca e persino finanziare il suo matrimonio

Giorni prima di precipitare da una finestra a Istanbul l'anno scorso, il co-fondatore dei 'Caschi Bianchi' e mercenario britannico, James Le Mesurier ha ammesso di aver truffato Mayday Rescue, un'organizzazione che ha raccolto fondi per il gruppo di "salvataggio" antigovernativo in Siria.

Secondo i documenti visionati dal quotidiano olandese De Volkskrant, Le Mesurier ha riferito a un contabile inviato a controllare i libri dell'ente benefico che ha falsificato le ricevute per 50.000 dollari, fingendo che sia stato inviato per finanziare un'operazione di evacuazione in Siria. Invece, il denaro è stato pagato a Le Mesurier stesso. Oltre a pagarsi uno stipendio di € 24.000 ($ 27.414) al mese, Le Mesurier ha intascato denaro aziendale per finanziare un lussuoso matrimonio a Istanbul nel 2018 e per concedere prestiti alla sua nuova moglie, l'ex diplomatica Emma Winberg, si legge nel rapporto.

Il contabile inviato per indagare su Mayday ha scoperto che "decine di migliaia di dollari in contanti" sono stati ritirati per pagare il "matrimonio da favola".

Nel frattempo, i governi di tutto il mondo occidentale si stavano schierando per sostenere Mayday e incanalare denaro verso i caschi bianchi. Secondo un rapporto del 2018 del Ministero degli Affari Esteri olandese, l'organizzazione ha incassato $ 127 milioni tra il 2014 e il 2018, con solo $ 19 milioni di questo raggio provenienti da donatori non statali. Il governo dei Paesi Bassi ha pagato quasi $ 11,5 milioni in questo periodo, mentre donazioni simili sono arrivate da Germania, Gran Bretagna, Canada, Qatar e altri.

Nonostante siano salutati come impavidi soccorritori, i Casci Bianchi sono stati accusati di collaborare con Al-Qaeda. Operando esclusivamente nel territorio dei "ribelli", i membri del gruppo sono stati fotografati in posa con jihadisti e sono stati accusati di organizzare attacchi con armi chimiche per attirare forze occidentali contro il presidente siriano Bashar Assad.

La morte di Le Mesurier è stata considerata un suicidio dalle autorità turche. Poco dopo, un certo numero di paesi che avevano donato a Mayday chiedevano a un commercialista di dare un'altra occhiata ai libri dell'organizzazione. Secondo De Volkskrant, questa indagine ha scoperto che la maggior parte dei documenti finanziari di Mayday sono "mancanti".

Le donazioni non sono state semplicemente consegnate all'organizzazione di Amsterdam e inoltrate in Siria, ma distribuite attraverso una rete di organizzazioni commerciali in Turchia e Dubai. 
In una lettera ai donatori, Le Mesurier ha ammesso di averli truffati, ma ha sostenuto che la frode non è stata commessa di proposito. Dopo che questi donatori hanno scoperto che i loro soldi erano scomparsi, hanno tenuto segreta l'inchiesta sul Mayday, ha riferito De Volkskrant.

Il governo olandese ha raccolto i suoi fondi da Mayday Rescue quasi un anno prima che Le Mesurier ammettesse la frode e si suicidasse. Il governo dell'Aia non trasferirà il sussidio finale di oltre € 57.000 ($ 65.200) all'organizzazione, mentre la Germania sta tentando di richiedere indietro di € 50.000 ($ 57.200). Cor Vrieswijk, il nuovo amministratore di Mayday, ha riferito a De Volkskrant che l'ente benefico verrà sciolto nei prossimi mesi.

Il presidente Assad affermò, lo scorso novembre, che la morte di Le Mesurier non era stata casuale, sostenendo in un'intervista che l'ex soldato e mercenario potrebbero essere stato ucciso perché "conosceva i segreti più importanti". Cosa Le Mesurier poteva o non poteva sapere è ancora da vedere, ma la sua morte e le successive indagini su Mayday, non ha fermato il finanziamento dei caschi bianchi.

Secondo quanto riferito, il gruppo sta ricevendo sussidi dai governi occidentali attraverso altre organizzazioni. Attualmente i loro membri sarebbero occupati a combattere l'epidemia di coronavirus in Siria. Tuttavia, ciò non ha impedito alla sua leadership di esercitare pressioni sul governo americano contro Assad e di insistere per il mantenimento delle sanzioni, anche durante la pandemia.

Nessun commento:

Posta un commento