L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 4 settembre 2020

5 settembre 2020 Roma

Documenti utili, manifestazioni, ringraziamenti

Novità da R2020 info@r2020.it tramite r2020.info 
08:10 (10 ore fa)

Sabato 29 agosto si è tenuto a Roma il primo incontro dei fuochi e delle commissioni di R2020. Una giornata di lavori intensi in cui abbiamo condiviso ciò è stato fatto finora dai singoli gruppi e le necessità sorte nei territori.


Dopo l’entusiasmante incontro del 29 agosto a Roma, il primo incontro dei fuochi e delle commissioni di R2020, siamo qui a condividere le prime risposte da attuare nei vari ambiti.

Centinaia di medici, avvocati, giuristi, insegnanti, economisti, professionisti di varie discipline, cittadini liberi e pensanti, si sono messi all’opera. E i risultati non si sono fatti attendere.

Nella riunione sono emerse le diverse necessità e le tante proposte da attuare nei mesi a venire da parte dei fuochi locali mentre le commissioni hanno iniziato a condividere atti e azioni concrete da sviluppare sul fronte legale, sanitario, scolastico, economico e non solo.

Le idee sono tantissime! Le troverete tutte sul sito di R2020 www.r2020.it, che dopo un intenso lavoro è finalmente pronto per ospitare e coadiuvare la rete che si sta creando.



R2020 è pronta a supportare (legalmente e nei contenuti) la tutela dei diritti degli insegnanti e degli alunni.
Ecco quindi i primi documenti caricati nelle pagine delle commissioni SCUOLA e LEGALE:
DOC1SCUOLA Tutti i link utili per moduli e documenti per fare diffide e tutelare i propri diritti
DOC2SCUOLA Modulo istruzione parentale per il dirigente scolastico
DOC3SCUOLA Dichiarazione di istruzione parentale per il sindaco
DOC4SCUOLA Notifica al dirigente scolastico per i rischi alla salute dall'uso della mascherina
DOC5SCUOLA Assunzione di responsabilità dei dirigenti scolastici sulla mascherina


Area legale:
R2020 DOC1LEGALE Notifica al datore di lavoro per i rischi alla salute dall'uso della mascherina
R2020 DOC3LEGALE Vademecum di azione e reazione per la scuola
R2020 DOC4LEGALE Risposta per richiesta test e tamponi



Sta per iniziare un periodo cruciale e di certo non facile… ma non siamo soli, non siamo impreparati e non siamo disposti a cedere di un millimetro quando in gioco c’è la nostra vita e quella dei nostri figli.

L’atmosfera che si è respirata a Roma ci lascia proprio questo: una consapevolezza sempre più profonda di ciò che sta accadendo e di ciò che siamo in grado di fare, se mettiamo a disposizione i nostri talenti del bene Comune.

PER CHI VOLESSE CI VEDIAMO IN PIAZZA!

Sono settimane intense in cui le piazze di tutta Europa e del mondo si sono riempite di un fiume di persone scese in piazza pacificamente per dire il proprio No alla dittatura sanitaria, economica e sociale che si sta imponendo con il pretesto del Coronavirus. Ora tocca all’Italia!

Il 5 settembre a Roma con il Popolo delle Mamme, il 6 a Padova per la manifestazione nazionale “LIBERTÀ” e il 12 ancora a Roma per protestare contro il 5G. A queste se ne stanno aggiungendo tante altre.

I promotori di R2020 invitano a partecipare a tutte le iniziative nate per difendere la Libertà e la Costituzione.

I singoli fuochi e i singoli aderenti sono comunque liberi di scegliere se esserci o meno. Proprio per garantire massima libertà a tutti coloro che hanno aderito a R2020 il simbolo non è stato rilasciato (e con molta cura monitoriamo che non sia indebitamente utilizzato). I promotori saranno presenti ma la scelta di esserci è soggettiva e il logo non appare come è giusto che sia.

È tempo di far sentire la nostra voce in piazza come in ogni dove.

Ps. Chi sta organizzando manifestazioni o ha eventi da segnalarci lo può fare con una mail a info@r2020.it, daremo a tutti visibilità

Nessun commento:

Posta un commento