L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 10 aprile 2021

Energia pulita - "In molti contesti, i camion per trasporto merci elettrici possono svolgere un ruolo davvero importante nella riduzione delle emissioni dei trasporti pesanti"

Camion elettrici presto competitivi con il diesel: i risultati di uno studio svedese


venerdì 9 aprile 2021

I camion elettrici saranno presto in grado di competere economicamente con i camion a diesel: è quanto messo in luce da uno studio del think tank svedese Stockholm Environment Institute (Sei).

Bjorn Nykvist, ricercatore senior presso il Sei, ha spiegato: "La tecnologia delle batterie è molto vicina a una soglia che renderà i camion elettrici economicamente competitivi. Tutto ciò che manca è un componente complementare: la ricarica rapida".
Lo studio del Sei sui camion elettrici

Lo studio, che ha valutato i costi, il consumo di energia e il peso del pacco batterie, ha mostrato che la disponibilità di una ricarica rapida e ad alta capacità è fondamentale, poiché una tale infrastruttura consentirebbe di mantenere le batterie dei camion relativamente piccole e leggere. I risultati dello studio - ha affermato il coautore Olle Olsson - dovrebbero essere un incentivo per il settore privato e i responsabili politici a concentrarsi sull'implementazione dell'infrastruttura di ricarica rapida e a migliorarla. "In molti contesti, i camion per trasporto merci elettrici possono svolgere un ruolo davvero importante nella riduzione delle emissioni dei trasporti pesanti".

Nessun commento:

Posta un commento