L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 30 maggio 2021

SE il virus dell'influenza covid è nato in laboratorio gli Stati Uniti ne sono i protagonisti

Fauci nel 2012: ricerca sul gain of function dei virus vale “Il rischio di una pandemia che provoca incidenti in laboratorio”

Gain of Function”, guadagno di funzione, nel gergo  scientifico è l’insieme delle ricerche   per “aggiungere funzioni” ai virus naturali,  per esempio rendendoli più virulenti e letali con la manipolazione genetica. Nel caso di cui parliamo,  al coronavirus dei pipistrelli, innocuo per l’uomo, è stata  aggiunta la proteina spike, che attacca i recettori ACE2 nell’uomo.

“I  benefici di tali esperimenti e la conoscenza risultante superano i rischi “,   scrisse   Fauci  nel 2012. “È molto  probabile che si verifichi una pandemia in natura e la necessità di stare al passo con una tale minaccia è una delle ragioni principali per eseguire un esperimento che potrebbe sembrare rischioso ” .

Nel documento, il dott. Fauci scrive anche: “All’interno della comunità di ricerca, molti hanno espresso la preoccupazione che importanti progressi della ricerca possano interrompersi solo per il timore che qualcuno, da qualche parte, possa tentare di replicare questi esperimenti in modo approssimativo. Questa è una preoccupazione valida”.

Il dottor Fauci ha guidato la risposta degli Stati Uniti all’epidemia, ma ora sta affrontando serie domande sul suo ruolo nel finanziamento degli esperimenti  estremi  condotti all’interno dell’Istituto di virologia di Wuhan.

Il dottor Fauci l’11 maggio ha ribaltato la sua posizione sul fatto che il Covid-19 fosse trapelato dal Wuhan Institute of  Virology , e ha detto che ora “non era convinto” che il virus si fosse sviluppato naturalmente e le autorità dovevano scoprire “esattamente cosa era successo” .

Il senatore Rand Paul (R-KY) ha affermato che il National Institutes of Health (NIH) di Fauci aveva usato un intermediario per incanalare denaro all’Istituto di virologia di Wuhan tramite l’EcoHealth Alliance, che ha lavorato con il laboratorio su progetti sul coronavirus dei pipistrelli.

Paul ha fatto specifico riferimento alla ricerca sul “guadagno di funzione” che in questo caso si è concentrata su come rendere i virus animali più trasmissibili all’uomo, in particolare i coronavirus dei pipistrelli .

“Scienziati del governo come te che favoriscono  la ricerca del gain of function..”, iniziò Paul… Fauci interrompe:  “Non sono favorevole alla ricerca del gain of function  in Cina”, aggiungendo “Stai dicendo cose che non sono corrette”.

Secondo il Daily Caller , nel 2017, l’agenzia di Fauci ha ripreso a finanziare una controversa sovvenzione senza l’approvazione di un organo di supervisione del governo . Per il contesto, nel 2014, l’amministrazione Obama ha sospeso temporaneamente i finanziamenti federali per la ricerca sul guadagno di funzione sui coronavirus dei pipistrelli . Quattro mesi prima di tale decisione, il NIH ha effettivamente trasferito questa ricerca all’Istituto di virologia di Wuhan (WIV) tramite una sovvenzione al gruppo no profit EcoHealth Alliance, guidato da Peter Daszak.

(Conclusione: il virus è stato “fabbricato” in Cina con finanziamenti e  direttive   tecniche di Fauci)

Più precisamente, Fauci e  ricercatori “francesi”. Come abbiamo scritto il 5 gennaio 2021:

“il laboratorio di Wuhan dove si tengono le più pericolose manipolazioni di virus letali da trasformare eventualmente in armi biologiche, è stato creato dai francesi, precisamente da Yves Lévy, uno specialista di virus (esperto del virus HIV), che era a quel tempo capo dell’INSERM ; lo abbiamo raccontato recentemente. E non è stata una privata iniziativa del virologo: Lèvy è il marito della ministra della allora Sanità, l’ematologa Agnés Buzyn. . Gli scienziati cinesi per anni “vengono addestrati a Lione agli standard più elevati di sicurezza dato l’altro grado di pericolosità di questi laboratori”.

Nessun commento:

Posta un commento