L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 11 giugno 2021

Ivermectina NON si deve usare funziona troppo bene

Ivermectina sempre più tabù, funziona troppo bene? 

Il tg VERO GIORNALE
Mercoledì, 9 giugno 2021 - 19:35:00Home>aiTv>


VERO GIORNALE, edizione 9 giugno 2021 - Il telegiornale di RINASCIMENTO ITALIA

Zangrillo a “UN giorno da Pecora: “rischiamo di diventare un popolo di beoti in mano a chi la spara più grossa, dobbiamo tornare alla normalità senza derive per la nostra democrazia” – India, cure troppo efficaci? Il DGHS propone eliminazione dell’ivermectina dal protocollo di cura – Ivermectina si trova difficilmente anche in Europa – Villaggio indiano rifiuta il vaccino e rimane senza corrente per tre giorni - Parlamento Ue approva il Green Pass, entrerà in vigore il primo luglio - Israele annulla improvvisamente il green pass – Anche il Texas mette al bando il green pass - Uk, nessuna retromarcia autentica sul green pass dopo la manifestazione di Londra – Piemonte, 5mila sanitari non vaccinati: sospensioni rimandate a settembre – Genova, 34enne in terapia intensiva dopo il vaccino - Locatelli (Cts): “massima attenzione a reazioni avverse di Astrazeneca” – Vaccini, le domande di Mario Giordano in tv: “non le sentirete nelle altre trasmissioni” – Germania raccomanda vaccino ai bambini solo con patologie pregresse – Lo scienziato cinese che avvea già il vaccino anticovid all’inizio del 2020 - Vaccini, il professor Stefan Hockertz in una intervista a Basel Express elenca tutte le criticità e mancate risposte - Scienziati della Cleveland Clinic: “nessun beneficio dal vaccino per chi ha già avuto il virus” - Via libera ai vaccini in vacanza, tra una tintarella e l’altra – Generale Figliuolo annuncia: rimarranno mascherine a scuola per i bambini – Domenica Svizzera al voto sulla legge anti-covid: cittadini diranno se sono d’accordo con le restrizioni

Nessun commento:

Posta un commento