L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 16 novembre 2021

Che motivo c'è di andare a Taiwan a provocare Pechino? quale è il vantaggio? A chi serve?

la prima delegazione del Parlamento europeo in visita a Taiwan: “Siamo venuti qui per imparare da voi

La notizia è del 5  novembre.  Non vorrei vi fosse sfuggita.

I parlamentari dell’UE affermano di voler imparare da Taiwan come contrastare le minacce di Pechino

  • La delegazione dell’UE ha incontrato giovedì il presidente Tsai Ing-wen, dicendole “non sei sola. L’Europa è con te’
  • Pechino ha condannato la visita per violazione della politica di una sola Cina e ha avvertito i visitatori di non incoraggiare le forze separatiste sull’isola

Una delegazione del Parlamento europeo in visita ha dichiarato giovedì che sta cercando di imparare da Taiwan come contrastare le minacce e le interferenze di Pechino.

La visita senza precedenti ha fatto infuriare Pechino con il ministero degli Esteri della Cina continentale che ha criticato “alcuni individui” per aver effettuato un tale viaggio, che ha affermato di aver violato la politica di una sola Cina .

Sfidando gli avvertimenti di ritorsioni da parte di Pechino, Raphael Glucksmann (j), capo della commissione speciale del Parlamento europeo sull’interferenza straniera, ha guidato una delegazione di 13 membri, tra cui altri sei legislatori, a Taiwan per una visita di tre giorni iniziata mercoledì.

In un incontro con il presidente Tsai Ing-wen nel suo ufficio giovedì, il politico francese ha affermato che la prima visita ufficiale della delegazione parlamentare ha rappresentato non solo l’inizio di autentiche relazioni tra Taiwan e l’Europa, ma anche il desiderio dell’Unione europea di apprendere come la isola è stata in grado di contrastare le minacce di lunga data di Pechino

“Siamo venuti qui per imparare da voi, per imparare dalla vostra  capacità di costruire una democrazia così vibrante pur affrontando un tale livello di minacce e interferenze”, ha detto Glucksmann, un critico vocale della Cina, a cui Pechino ha impedito di visitare la terraferma.

Glucksmann ha affermato che l’Europa sta anche affrontando “azioni su larga scala orchestrate da un regime autoritario per vandalizzare la società europea e indebolire la sua democrazia”.

“Il tuo successo nel costruire la tua democrazia mentre ti trovi di fronte a tali minacce è un buon consiglio per noi”, ha detto Glucksmann, aggiungendo che la delegazione potrebbe imparare dall’esperienza di Taiwan nell’affrontare questo tipo di minaccia e vedere quali tattiche possono essere applicate a casa.

Taiwan è sempre più sotto pressione da parte di Pechino, che considera l’isola un suo territorio e non esclude di prenderla con la forza. Le tensioni sono aumentate mentre Pechino ha intensificato le operazioni militari nell’isola ed è anche accusata di disinformazione e attacchi informatici, anche contro le agenzie governative.

Glucksmann ha detto a Tsai che oltre a mostrare sostegno a Taiwan, la visita del gruppo è stata un passo concreto per approfondire i legami dell’UE con l’isola.

01:14

Taiwan costruisce un esoscheletro “ironman” per aumentare la resistenza delle truppe sul campo di battaglia

The visit comes as more European countries have seen relations with Beijing deteriorate, including Lithuania which warned that China’s treatment of it should be a “wake-up call” for the rest of Europe.

Il viaggio segue anche la visita a Taipei di un gruppo di senatori francesi il mese scorso e il recente viaggio del ministro degli Esteri taiwanese Joseph Wu in Repubblica Ceca, Slovacchia e Belgio, nonché un viaggio d’affari in Europa organizzato dal governo taiwanese.


https://www.maurizioblondet.it/la-prima-delegazione-del-parlamento-europeo-in-visita-a-taiwan-siamo-venuti-qui-per-imparare-da-voi/

Nessun commento:

Posta un commento