L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 26 novembre 2021

Di cure non se ne deve parlare, domina solo l'ideologia dei vaccini sperimentali hanno se danno una copertura solo del 40%

 

mercoledì, 24 novembre 2021

LINK POST PRESSER

Conferenza stampa virtuale COVID-19

Di seguito sono riportati i collegamenti della conferenza stampa virtuale COVID-19 tenutasi oggi.

Punti salienti del discorso di apertura del direttore generale dell'OMS :

  • I dati suggeriscono che prima dell'arrivo della variante Delta, i vaccini riducevano la trasmissione di circa il 60%. Con Delta, è sceso a circa il 40%. Non possiamo dirlo abbastanza chiaramente: anche se sei vaccinato, continua a prendere precauzioni per evitare di infettarti tu stesso e di infettare qualcun altro che potrebbe morire. E continuiamo a chiedere a tutti i governi di attuare un approccio completo e su misura della salute pubblica e delle misure sociali per prevenire la trasmissione, alleviare la pressione sui sistemi sanitari e salvare vite umane.
  • Ieri, C-TAP e Medicines Patent Pool hanno concluso un accordo di licenza con il Consiglio nazionale delle ricerche spagnolo per un test sierologico per gli anticorpi. Questa è la prima licenza trasparente, globale e non esclusiva per uno strumento sanitario COVID-19. Vorrei ringraziare il governo spagnolo per il suo sostegno al C-TAP, e ringrazio anche Sua Eccellenza il Presidente Carlos Alvarado Quesada del Costa Rica per la sua leadership nell'iniziare il C-TAP lo scorso anno. Ci auguriamo che questa sia la prima di molte licenze condivise tramite C-TAP.
  • Con la conferenza ministeriale dell'OMC la prossima settimana e con la stragrande maggioranza dei paesi che ora sostiene fermamente una rinuncia ai diritti di proprietà intellettuale nell'ambito dell'accordo TRIPS, spero che si possa trovare un consenso e che si vada avanti.
  • Oggi segna la fine della Settimana di sensibilizzazione sugli antimicrobici. Gli antimicrobici, inclusi antibiotici, antivirali, antimicotici e antiparassitari, sono la spina dorsale della medicina moderna. Ma l'abuso e l'abuso di antimicrobici stanno minando l'efficacia di questi medicinali essenziali. Utilizzando gli antimicrobici in modo responsabile e seguendo i consigli del proprio medico, tutti noi possiamo svolgere un ruolo nella conservazione degli antimicrobici e nella prevenzione della resistenza ai farmaci.

File audio:
https://who.canto.global/b/K89MV

Collegamento web:
https://terrance.who.int/mediacentre/presser/WHO-AUDIO_Emergencies_Coronavirus_Press_Conference_24NOV2021.mp3

Durata: 56 minuti

Pacchetto di notizie video: https://who.canto.global/b/TN15D

Durata: 04min41

Nessun commento:

Posta un commento