L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 12 novembre 2021

Le convinzioni sono entrate nella sfera spirituale e ormai non vengono più scalfite dalla propaganda delle televisioni. Gli uomini attendono con fiducia il crollo delle menzogne del governo mentre le grandi masse sono in VIGILE ATTESA, sono disincantate la commedia sta durando troppo

NELLE ULTIME TRE SETTIMANE I VACCINI CROLLANO DEL 75%

Maurizio Blondet 12 Novembre 2021

Marcello Pamio – 11/11/21

Lo zoccolo duro si fa sempre più duro! Secondo il monitoraggio della Fondazione Gimbe, crollano del 75% in tre settimane le prime dosi di vaccino anti-Covid e le terze dosi non decollano per niente. Chissà come mai!

Questi dati indicano che la gente sta ritrovando i collegamenti neurali dentro il cervello! Le persone hanno mangiato la foglia iniziando a comprendere la vergognosa macchinazione propagandistica del regime. Meglio tardi che mai, direi.

Anche perché come sostengo da molto tempo saranno proprio loro l’ago cruciale della bilancia che farà cambiare tutto…

____
🔗DISINFORMAZIONE

Gimbe, aumentano casi Covid (+37,7%) e ricoveri (+14,8%). Crollano le prime dosi di vaccino
Continua a aumentare la circolazione del Sars-Cov-2 in Italia. Crescono del 37,7% i nuovi casi settimanali di Covid-19, del 14,8% i ricoveri in ospedale e del 9,4% le terapie intensive. Crollano del 75% in tre settimane le prime dosi di vaccino. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento