L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 8 dicembre 2021

I sionisti con i loro missili umanitari sempre accanto ai terroristi tagliagola mercenari che hanno messo a ferro e a fuoco la Siria

Siria: attacchi aerei di Israele al porto di Latakia

In fiamme alcuni container ma nessuna vittima.

aggiornato alle 13:4607 dicembre 2021

Attacco a Latakia

AGI - Attacchi aerei israeliani hanno colpito il porto siriano di Latakia: lo riferiscono i media statali siriani. "Intorno all'1:23 di oggi, il nemico israeliano ha effettuato un'aggressione aerea con diversi missili", riporta l'agenzia di stampa Sana citando una fonte militare. L'attacco ha preso di mira il deposito di container del porto, causando l'incendio di alcuni container, ma senza vittime. Secondo 'The Jerusalem Post' le difese aeree siriane hanno risposto agli attacchi aerei.

Le foto pubblicate dall'agenzia Sana mostrano un incendio, ma la televisione di stato siriana ha riferito che i vigili del fuoco hanno messo le fiamme sotto controllo. Israele ha affermato ripetutamente che non permetterà alla vicina Siria di diventare una piattaforma di lancio per il suo nemico Iran.

Da quando la guerra civile è scoppiata in Siria nel 2011, Israele ha effettuato centinaia di attacchi aerei sul territorio siriano, prendendo di mira le posizioni del governo, le forze alleate sostenute dall'Iran e i combattenti di Hezbollah.

Nessun commento:

Posta un commento