L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 3 dicembre 2021

Nessun danno collaterale. NON VI SONO EVIDENZE A LIVELLO NAZIONALE

Danni collaterali (negli anni a venire)

Maurizio Blondet 3 Dicembre 2021

Altro messaggio da Danni Collaterali

“Giovedì 14 ottobre ,dopo il lavoro, mio figlio alle 18,30 fa la seconda dose di pfizer. Venerdi va al lavoro ,la sera febbre 38emezzo, Tachipirina 1000 il sabato mattina no febbre ma grande sfogo nella pelle con male diffuso al petto
Pronto soccorso e 2gg di terapia intensiva per EMBOLIA POLMONARE, altri 2 gg in cardiologia con conseguenza di controlli e cure periodiche ,con l’assunzione di 2 pastiglie di anticoagulante tipo COMADIN fino a fine aprile.

Alla domanda alla primaria di cardiologia e all’infettologo, entrambi mi rispondono che al momento NON VI SONO EVIDENZE A LIVELLO NAZIONALE che indicano come responsabile la vaccinazione. Ora mio figlio 39 enne , mai fumato, sempre tenuto una vita ordinata e in salute, si ritrova con un mezzo polmone sinistro, funzionante a meta’ con cicatrice indissolubile non essendo stato irrorato dal sangue , dovuto a questo embolo o trombo come comunemente viene chiamato. Penso , anche se non contera’ nulla , di fare un esposto ai CC. che rimanga a memoria”.

la BBC intervista il capo di Pfizer

“Hanno salvato milioni di vite”

Pregare che vadano in malora le loro macchinazioni

Nessun commento:

Posta un commento