L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 25 marzo 2022

Biden e Pentagono hanno finanziato i biolaboratori in Ucraina

Hunter Biden Investment Fund coinvolto nel finanziamento di biolaboratori in Ucraina

Maurizio Blondet 25 Marzo 2022

Ministero della Difesa:

Il fondo di investimento Rosemont Seneca Thornton, guidato da Hunter Biden, e la Fondazione Soros sono coinvolti nel finanziamento di laboratori biologici in Ucraina, ha affermato Igor Kirillov, capo delle forze di difesa dalle radiazioni, chimiche e biologiche delle forze armate RF.

“I materiali in arrivo ci consentono di tracciare lo schema di interazione tra le agenzie governative statunitensi e gli oggetti biologici ucraini. Si richiama l’attenzione sul coinvolgimento nel finanziamento di queste attività di strutture vicine all’attuale leadership statunitense, in particolare del fondo di investimento Rosemont Seneca, che è gestito da Hunter Biden”, riporta il Tass .

Kirillov ha notato che la portata del programma è impressionante. “A parte il dipartimento militare [americano], l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale, la Fondazione George Soros e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie sono direttamente coinvolti nella sua attuazione. La cura scientifica è svolta da importanti organizzazioni di ricerca, tra cui il Los Alamos National Laboratory, che sviluppa armi nucleari nell’ambito del Progetto Manhattan. Tutta questa attività viene svolta sotto il pieno controllo del Pentagono”….

In precedenza, la Duma di Stato ha avviato un’indagine sul lavoro dei laboratori biologici in Ucraina. Ricordiamo che il ministero della Difesa russo ha pubblicato un documento che conferma il finanziamento da parte del Pentagono di progetti biologici militari in Ucraina.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha ammesso l’intenzione degli Stati Uniti di fare dell’Ucraina il più grande progetto per la creazione di biolaboratori. La Russia ha chiesto agli Stati Uniti di divulgare urgentemente i dati sui biolaboratori in Ucraina.

Allo stesso tempo, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che gli Stati Uniti non hanno armi biologiche e chimiche in Europa……………

Nessun commento:

Posta un commento