L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 10 marzo 2022

La verità sta emergendo

Il più seguito telegiornale negli USA rivela dettagli scottanti sulle “pericolose armi biologiche in Ucraina”. Il Deep State esplode!
Maurizio Blondet 10 Marzo 2022

Il più seguito telegiornale negli USA -Tucker Carlson – rivela dettagli e prove scottanti sulle “pericolose armi biologiche in Ucraina”.

Tucker Intervista Tulsi Gabbard, la leader dei democratici anti Clinton che ora si collegano a Trump.

La plenipotenziaria del Deep state per l’Ucraina e finanziatrice del golpe del 2014 a Kiev, Victoria Nuland incastrata e costretta a ammettere che ci sono “centri di ricerca biologica” in Ucraina, col sostegno USA.

Il Deep State esplode!

Non sa come arginare la massa crescente delle rivelazioni. Hanno raggiunto il limite dell’efficacia della loro feroce guerra psicologica contro la popolazione.

E’ adesso scontro frontale tra la propaganda anti russa e la verità sui piani genocidi degli oligarchi globalisti che non si fermano neanche di fronte all’idea di spargere epidemie mortali in Ucraina e Russia.

E’ solo l’inizio. Non vi fate ingannare: Nonostante il bombardamento propagandistico a tappeto, il mondo si sta schierando.

Ascolta l’intero segmento di Tucker Carlson:

Tucker Carlson reacts to claims the U.S. is funding bio labs in the Ukraine on ‘Tucker Carlson Tonight.’


Nessun commento:

Posta un commento