L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 2 giugno 2022

Gli Emirati Arabi Uniti al centro di una strategia di lungo respiro tessono continuamente fili commerciali e finanziari

Tue 31-05-2022 14:58 PM
CEPA tra Emirati Arabi Uniti e Israele sosterrà la catena di approvvigionamento globale e la sicurezza alimentare: Dott. Thani Al Zeyoudi


Di: Binsal AbdulKader DUBAI, 31 maggio 2022 (WAM) - L'accordo di partenariato economico globale (cepa) firmato tra Emirati Arabi Uniti e Israele contribuirà a sostenere la catena di approvvigionamento globale e la sicurezza alimentare, ha detto un alto funzionario all'Agenzia di stampa degli Emirati (WAM).

"Gli Emirati Arabi Uniti e Israele sono ora pronti a costruire sulle solide fondamenta [delle relazioni diplomatiche basate sugli accordi di Abraham firmati nel 2020] per offrire una nuova era di opportunità e iniziativa per il nostro popolo e stabilire un modello di rispetto reciproco, tolleranza, discorso aperto e sincero e unità di pensiero e azione", ha sottolineato Al Zeyoudi.

Commercio di 5 miliardi di dollari entro il 2022 Si prevede che il cepa spingerà il commercio bilaterale a oltre 10 miliardi di dollari entro cinque anni, il che sarebbe più di sette volte maggiore rispetto a 1,4 miliardi di dollari di scambi nel 2021, ha spiegato.

Sostenendo la cifra prevista, ha sottolineato l'attuale tendenza al rialzo delle transazioni commerciali che raggiungeranno presto il valore di 5 miliardi di dollari. "Nel primo trimestre del 2022, il valore del commercio bilaterale ha raggiunto 1,06 miliardi di dollari, una crescita che indica la chiusura del commercio bilaterale su 5 miliardi di dollari entro la fine dell'anno".

"Israele non offrirà un sussidio all'esportazione su prodotti destinati agli Emirati Arabi Uniti per garantire una concorrenza equa con i prodotti degli Emirati Arabi Uniti. Israele offrirà agli Emirati Arabi Uniti servizi di distribuzione aggiuntivi, che non ha offerto ad altri partner commerciali ", ha rivelato.

Cepa per rilanciare gli investimenti reciproci, il turismo Il ministro ha detto di essere fiducioso che "questo avrà un importante effetto catalizzatore sui flussi di investimenti reciproci, che è uno dei principali obiettivi della nostra agenda cepa".

Abraham Accordi già avviato piattaforme di investimento reciproco, tra cui Fondo Abramo, che mobiliterà 3 miliardi di dollari in investimenti guidati dal settore privato e iniziative di sviluppo, ha osservato. Il primo ufficio all'estero dell'Ufficio investimenti di Abu Dhabi (ADIO) a Tel Aviv e il protocollo d'intesa dell'Agenzia di sviluppo degli investimenti di Dubai con l'Associazione dei produttori di Israele per esplorare le opportunità di investimento sono iniziative simili in questa direzione, ha sottolineato Al Zeyoudi.

Il cepa consentirà anche flussi di investimenti in progetti di infrastrutture turistiche e l'apertura di più voli tra entrambi i paesi, ha detto Al Zeyoudi, aggiungendo che i voli giornalieri tra Dubai e Tel Aviv inizieranno il mese prossimo.

L'ingresso senza visto per tutti i cittadini degli Emirati Arabi Uniti in Israele, l'inizio dei voli giornalieri degli Emirati tra Dubai e Tel Aviv a giugno, Etihad Airways e Wizz Air che offrono voli diretti da Abu Dhabi a Tel Aviv-Yafo aiutano anche a stimolare il traffico turistico tra entrambi i paesi, ha detto il ministro.

Occupati di elevare tutti i settori Il cepa è un accordo ad ampio raggio che è progettato per elevare tutti i settori industriali – questo è chiaro dalla quasi uniformità della riduzione tariffaria, ha osservato Al Zeyoudi.

Dalla firma degli accordi di Abramo, vi è stata una serie di importanti MoU e investimenti in questi settori, ha osservato.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.


WAM/Italian

Nessun commento:

Posta un commento