L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 28 giugno 2022

Le bugie hanno le gambe corte

La “strage” al centro commerciale di Kremenchuk?

Grande scoop di Rossella Fidanza

Ieri è stato colpito da missili russi un centro commerciale a Kremenchuk. I media parlano di strage di civili, con oltre un migliaio presenti.

Al solito, le sole fonti che certificherebbero la strage di civili nonchè il crimine di guerra, sono ucraine. Zelensky in primis: “la Russia attacca un centro commerciale a Kremenchuk, mentre più di un migliaio di persone era all’interno. Il centro è in fiamme, vigili del fuoco stanno cercando di spegnere l’incendio, il numero delle vittime è impossibile da immaginare”.

nel video che è circolato, il posteggio era praticamente vuoto… le poche persone che si vedono sono uomini, tutti belli robusti e alcuni con i soliti tatuaggi, non certo commessi di un centro commerciale. Durante una guerra, nonostante tutti i richiami al servizio militare fatti e di cui abbiamo letto, questi giovanotti girano per centri commerciali? (segue)

Una sola ambulanza sul posto, a quanto si vede dai video. Uno dei soccorsi sembrerebbe avere abiti militari. Certo, non significa nulla di inconfutabile… ma i presenti, immediatamente, sono apparsi militari..

Video Player
00:00
00:17

I media parlano di strage… strano che ad un’ora o forse meno dall’attacco, ancora in attesa di ambulanze che soccorressero le mille e passa persone sotto le macerie, si fossero già organizzati (https://twitter.com/Syricide/status/1541500458216325121) con acqua e panini da distribuire ai vigili del fuoco…. sarò troppo sospettosa (segue)

Come si vede dal logo delle bancarelle piene di cibo, i rifornimenti al centro commerciale sono stati forniti da WCK, World Central Kitchen

https://twitter.com/WCKitchen/status/1541468458537439232

World Central Kitchen è un’organizzazione americana vicina ai democratici che sostiene finanziariamente banche alimentari e ristoranti che forniscono cibo gratuito in tutto il mondo. World Central Kitchen ha anche esercitato pressioni sul governo degli Stati Uniti per garantire il finanziamento dei contribuenti per le sue attività. World Central Kitchen è stata creata nel 2010 da Jose Andres, un famoso chef e proprietario della rete di ristoranti Think Food Group, importante nell’area metropolitana di Washington, DC. Andres ha fondato e fornito il finanziamento iniziale per World Central Kitchen dopo aver assistito alla diffusa scarsità di cibo ad Haiti a seguito del grave terremoto che ha colpito il paese nel 2010.

Poi se fai ricerche, scopri che questo centro commerciale risulta CHIUSO DEFINITIVAMENTE e che le ultime recensioni risalgono a quattro mesi fa…. Controllate voi https://www.google.com/maps/place/Amstor/@49.0704642,33.4257144,17z/data=!4m5!3m4!1s0x40d75322b00163bb:0x9981e1c6d335dd9c!8m2!3d49.0702474!4d33.424748

La risposta ufficiale del Ministero della Difesa russo al bombardamento di Kremenchuk.

La Federazione Russa conferma l’attacco alla città. Ma sostiene che i suoi aerei hanno colpito “hangar con armi e munizioni provenienti dagli Stati Uniti e dai Paesi europei vicino all’impianto di macchine stradali di Kremenchuk”.   Si presume che la detonazione delle munizioni immagazzinate nell’hangar abbia provocato un incendio in un vicino centro commerciale.  https://t.me/stranaua/49345

Concludo. Secondo i media, che si basano esclusivamente sulle dichiarazioni ucraine non verificate, i russi avrebbero bombardato un centro commerciale regolarmente aperto, al momento dell’attacco con circa un migliaio di persone che erano all’interno. Questa è la linea ufficiale. Analizziamo quello che abbiamo a disposizione. Dai filmati possiamo vedere che, al contrario, il posteggio del centro fosse praticamente deserto, che sul posto era presente una sola ambulanza, che il luogo era frequentato da giovani uomini, alcuni dei quali in tenuta militare. Inoltre, l’interno mostra gli scaffali con ancora integre bottiglie e confezioni. Vicino al centro, che risulta chiuso da circa quattro mesi, un’industria che ripara veicoli (facilmente riconvertibile) e un ponte assolutamente strategico. Nonostante la strage, sul posto appaiono immediatamente donne che foraggiano i vigili del fuoco, e stranamente arrivano prima dei soccorritori. Non vi sono immagini o video di feriti e vittime che siano donne o bambini. Allora, da bastian contrario quale sono, faccio un’altra ipotesi. Quel centro commerciale è stato chiuso per trasformarlo in magazzino militare (abbiamo già visto un paio di mesi fa la stessa narrativa, identica), perfetto anche per la vicinanza ad una fabbrica che può lavorarci sopra. Probabile che lì dentro ci siano armi e mezzi militari forniti dall’occidente. I russi attaccano, obiettivo militare, i sistemi di difesa intercettano il razzo, c’è un impatto che fa divampare un incendio e causa vittime. Io non so quale sia la verità, ma questa ipotesi vi sembra plausibile? Siamo sempre allo stesso punto, quando si ascolta sempre una sola campana, non ci si accorge se stona.

https://www.maurizioblondet.it/la-strage-al-centro-commerciale-di-kremenchuk/

Nessun commento:

Posta un commento