L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 1 giugno 2022

Ucraini carne da cannone

 1 giugno 2022

Ucraina Bits: Numeri delle vittime, Kampfgruppen, Forze di difesa territoriale

Nell'ultimo mese ero giunto alla conclusione che l'Ucraina sta perdendo circa 500 uomini al giorno a causa dell'intenso fuoco dell'artiglieria russa. Quel numero potrebbe essere stato troppo basso.

Avevo menzionato alti tassi di vittime ucraine a causa del fuoco dell'artiglieria russa il 25 aprile:

Le quasi 1.000 missioni di artiglieria nelle ultime 24 ore e nei giorni precedenti parlano di intensi preparativi per i prossimi attacchi da parte delle forze meccanizzate russe. Su tutto l'artiglieria farà il maggior danno alle truppe ucraine. Nella seconda guerra mondiale e in altre guerre meccanizzate moderne circa il 65% di tutte le vittime furono causate da attacchi di artiglieria. Il recente tasso da parte ucraina sarà probabilmente più alto.

L'ho rivisitato il 5 maggio:

Le forze militari russe stanno distruggendo le forze di terra ucraine con un ampio uso di artiglieria pesante. L'artiglieria ucraina è stata distrutta o manca di munizioni. Le forze ucraine hanno l'ordine di rimanere nella loro posizione e di mantenere la linea. Ciò assicura solo che gli attacchi dell'artiglieria russa li distruggeranno.

L'ordine è stato dato perché l'"Occidente" ha spinto il presidente ucraino a non fare pace con la Russia. La conseguenza sarà la distruzione assicurata dell'esercito ucraino.

Di nuovo il 14 maggio:

L'Ucraina sta perdendo fino a 15.000 uomini al mese a causa della guerra. Le vittime ucraine totali, morti e feriti, sono probabilmente già a 50.000. Le armi che gli Stati Uniti e altri forniscono, non sono sufficienti a sostenere la guerra. L'Ucraina ha solo 3 giorni di riserve di diesel e benzina rimasti. Le parti principali delle sue forze sono immobili e sono circondate dalle forze russe. La loro situazione è senza speranza.

Il 20 maggio ho scritto:

Se ci si fida della "lista dei clobber" quotidiana, il Ministero della Difesa russo mette fuori tutte le posizioni dell'esercito ucraino sotto il fuoco dell'artiglieria pesante e sta perdendo circa 500 uomini al giornoCi sono ulteriori attacchi efficaci russi su campi di addestramento, siti di stoccaggio di armi e snodi di trasporto in tutto il paese.

In una recente intervista con Newsmax il comico e presidente ucraino Volodimir Zelenski ha menzionato i numeri delle vittime:

"La situazione più difficile è nell'est dell'Ucraina e nel sud di Donetsk e Luhansk.

"La situazione è molto difficile; stiamo perdendo 60-100 soldati al giorno uccisi in azione e qualcosa circa 500 persone ferite in azione. Quindi stiamo mantenendo i nostri perimetri difensivi".

Ciò riassume fino a 600 vittime al giorno, che è di circa 18.000 al mese, che è anche superiore alle mie stime precedenti. Tuttavia Zelenski ha interesse a lowballing il numero reale.

Come sottolinea Ivan Katchanowski dell'Università di Ottawa, i numeri che Zelenski dà si riferiscono a una sola regione e solo a una specifica categoria di persone:

Ivan Katchanovski @I_Katchanovski - 4:57 UTC · 01/giu/2022

#Zelenskyy affermazione su 60-100 soldati uccisi e circa 500 feriti al giorno in combattimento è un numero minimo di vittime. I dispersi in azione, che vengono uccisi, non vengono segnalati come uccisi. I numeri delle vittime probabilmente escludono anche la difesa territoriale, la polizia, l'SBU, ecc. E le vittime non di combattimento.

#Zelenskyy affermazione su 60-100 soldati #Ukrainian uccisi e 500 feriti al giorno si riferisce a #Donbas. Esclude le vittime di #RussiaUkraineWar nella regione #Kharkiv e nel sud #Ukraine e le vittime degli attacchi missilistici russi quotidiani in altre regioni del #Ukraine. #UkraineRussiaWar

I numeri reali per i morti e i feriti da parte ucraina potrebbero essere il doppio dei numeri menzionati da Zelenski.

Ci sono almeno cinque diversi gruppi di forze di sicurezza in Ucraina. La normale polizia in uniforme e l'SBU che è una polizia interna segreta e un potere di esecutore politico derivato dall'ex KGB. Le forze militari regolari comprendono l'esercito, la marina e l'aeronautica. La Guardia Nazionale è diversa in quanto è stata istituita sotto il Ministero degli Interni da gruppi militanti fascisti come azov, Aidar, Dnepr-1 e 2, C-14 e altri battaglioni. Questi stanno combattendo attivamente, ma non soldati in alcun senso reale.

Poi ci sono quelli davvero fregati, la Forza di Difesa Territoriale:

È formato da un nucleo di riservisti part-time, di solito ex veterani di combattimento, e in caso di guerra può essere esteso a volontari civili locali per la difesa locale, in un caso di mobilitazione di massa. Ci si aspetta che quel nucleo guidi i volontari mobilitati.

Le Forze di Difesa Territoriale contengono anche la Legione Internazionale di Difesa Territoriale dell'Ucraina, formata da volontari stranieri.

Altri dettagli di interesse:

Il 25 maggio 2021, il presidente Volodymyr Zelensky ha introdotto una legge alla Verkhovna Rada (il parlamento nazionale ucraino) "sulla base della resistenza nazionale" [...] Le vecchie unità di Difesa Territoriale sarebbero ora organizzate sotto le nuove Forze di Difesa Territoriale come ramo autonomo delle Forze Armate. I veterani della guerra del Donbass delle Forze Armate dell'Ucraina, della Guardia Nazionale dell'Ucraina e di altre forze paramilitari coinvolte nel conflitto fornirebbero una spina dorsale per addestrare e guidare i volontari mobilitati. [...] La creazione del ramo ha coinciso con l'accumulo militare russo che era in corso dal 2021.

L'11 febbraio 2022, il numero previsto di volontari è stato aumentato da 1,5 a 2 milioni.
...
Al 6 marzo, quasi 100.000 persone si erano offerte volontarie per le Forze di Difesa Territoriale. Alcune unità hanno smesso di accettare volontari quando hanno raggiunto il loro limite operativo. Ci sono state segnalazioni di volontari ucraini che hanno pagato tangenti o utilizzato connessioni per unirsi alla Difesa Territoriale.

A febbraio, quando il governo ucraino ha ordinato una mobilitazione generale, molte persone sono entrate "volontariamente" nelle forze di difesa territoriale per evitare di essere arruolate nell'esercito reale. I battaglioni di difesa territoriale erano responsabili della difesa locale nella loro area del paese. Le persone che si sono "offerte volontarie" per loro speravano di rimanere nella loro zona di origine invece di essere inviate al fronte di battaglia.

Tuttavia all'inizio di maggio il parlamento ucraino ha adottato una legge "Sui fondamenti della resistenza nazionale" (traduzione automatica):

Le Forze di Difesa Territoriale saranno ritirate dalle Forze Armate e riceveranno finanziamenti separati. A loro viene dato un ruolo di primo piano nell'organizzazione e nell'attuazione dei compiti di difesa territoriale dell'Ucraina.

La legge definisce concetti come "resistenza nazionale", "difesa territoriale", "movimento di resistenza", "formazione volontaria di una comunità territoriale", ecc. Ha cambiato la legge sui battaglioni di difesa territoriale.

Le Forze di Difesa Territoriale non fanno più parte dell'esercito. I loro membri sono ancora "soldati" o sono "volontari"? Non mi è chiaro sotto il comando di chi sono ora.

Una conseguenza della legge era che le unità di difesa territoriale non erano più territoriali, ma potevano essere ordinate di combattere in tutto il paese.

Come ha recentemente riportato il Washington Post:

Prima dell'invasione, Lapko era un perforatore di pozzi di petrolio e gas. Khrus ha comprato e venduto utensili elettrici. Entrambi vivevano nella città occidentale di Uzhhorod e si unirono alle forze di difesa territoriale, una milizia civile che sorse dopo l'invasione.
...
Ricevettero l'ordine di dirigersi verso la città occidentale di Leopoli. Quando sono arrivati lì, è stato ordinato loro di andare a sud e poi a est nella provincia di Luhansk nel Donbas, parti delle quali erano già sotto il controllo dei separatisti sostenuti da Mosca e ora sono occupate dalle forze russe. Un paio di dozzine dei suoi uomini si sono rifiutati di combattere, ha detto Lapko, e sono stati imprigionati.

Furono messi in prima linea come carne da cannone e in seguito disertati.

In un esercito regolare ci sarà un'unità (brigata, battaglione, compagnia) assegnata a una lunghezza specifica della linea del fronte. Un comandante di brigata metterà i suoi battaglioni di fanteria meccanizzata sul fronte uno accanto all'altro e il suo battaglione di artiglieria più indietro. Può decidere di tenere una compagnia o due di carri armati in riserva. Gli ufficiali e i sottufficiali di una brigata di solito si conoscono perché si sono addestrati insieme mentre crescevano attraverso i ranghi. Tali unità possono combattere e coordinarsi bene perché i loro ufficiali e soldati hanno lavorato e festeggiato insieme per qualche tempo e si conoscono a memoria.

Sfortunatamente per l'Ucraina non ha più unità di brigata complete. Questi sono crollati a causa degli alti tassi di vittime e delle perdite materiali. Questo sembra aver portato a un cambiamento della struttura di comando.

Durante gli ultimi anni della seconda guerra mondiale la Wehrmacht tedesca usava spesso i Kampfgruppen (gruppi di combattimento). Questi erano un mix di resti di unità regolari per lo più distrutte messe insieme sotto il comando di un ufficiale e spesso formate per un compito specifico. Le subunità provenivano da diverse culture e località di comando e spesso non si conoscevano. Non sono stati addestrati allo stesso livello. Coordinarli è stato difficile.

Ci sono segnali che l'Ucraina sta ora usando un tale concetto di Kampfgruppen. Diversi rapporti recenti di questa o quella operazione o città persa o guadagnata dalle forze ucraine hanno nominato tre o quattro brigate coinvolte. Tuttavia, quando si guardava alle dimensioni di quei luoghi o operazioni, non c'era modo che così tante unità a tutti gli effetti fossero coinvolte.

Sono arrivato a capire che queste erano formazioni simili a Kampfgruppen sotto le quali erano sussunti i resti delle tre o quattro ex brigate.

Ora cosa succede a un'unità di Difesa Territoriale che viene assegnata a un Kampfgruppe? Poiché è molto probabilmente l'unità più debole e meno armata, sarà messa in quei luoghi in cui ci si può aspettare le perdite più alte. Il comandante del Kampfgruppe manterrà naturalmente le forze di quelle unità meccanizzate rimanenti che conosce meglio vicino a sé o in riserva, mentre alla carne da cannone di fanteria dell'unità di difesa territoriale viene ordinato di presidiare la linea del fronte. È probabile che queste unità abbiano il più alto numero di vittime.

È dubbio che i numeri di Zelenski includessero i loro morti e feriti.

Possiamo quindi in qualche modo tranquillamente supporre che il numero reale di vittime sia ora di circa 200 morti e 800 feriti al giorno e forse anche al di sopra di questo. Quanti altri saranno "mancati in azione"?

Prima della guerra il sistema sanitario pubblico in Ucraina era già in uno stato miserabile. Il personale medico che aveva i mezzi lascerà da tempo il paese. Come sarà in grado di gestire un numero così elevato di vittime?

Le ferite da schegge causate dall'artiglieria sono spesso brutte e più complicate dei semplici colpi di pistola. Se non curati immediatamente, è probabile che vengano infettati e tendano a non guarire bene.

Tutto ciò mi fa temere che molti dei feriti non riceveranno le cure necessarie e non sopravviveranno alla guerra. La loro morte in questo o quell'ospedale da campo improvvisato sarà conteggiata come una morte da combattimento?

Un numero elevato di vittime non fa bene al morale, quindi Kiev probabilmente cercherà di evitare di includerle.

Ci sono già problemi nei ranghi dell'esercito ucraino. Diversi gruppi di soldati hanno gridato pubblicamente per fermare l'insensato spreco di vite umane.

A che punto l'esercito ucraino o le unità di difesa territoriale si rivolteranno contro il regime di Zelenski?

Pubblicato da b il 1 giugno 2022 alle 17:27 UTC | Permalink ·

https://www.moonofalabama.org/2022/06/ukraine-bits-casualty-numbers-kampfgruppen-territorial-defense-forces.html#more

Nessun commento:

Posta un commento