L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 5 luglio 2022

Debito pubblico 125% del Pil debito privato segue a ruota. L'inflazione in apparenza combattuta serve per mangiare i debiti, effetti collaterali, i risparmi e i redditi soprattutto da lavoro e tutto ciò durerà fino al 2026 con possibilità che si protragga per molto più tempo. Investire in oro serve per la conservazione del tuo potere d'acquisto

Von Greyerz: Questa implosione sarà veloce... Tieni i tuoi posti

DI TYLER DURDEN
LUNEDÌ 4 LUG 2022 - 13:10


La massiccia creazione di denaro negli anni 2000 ha portato a una bolla del debito e degli asset, che sta per scoppiare. Gli investitori saranno scioccati dalla velocità del declino e non reagiranno prima che sia troppo tardi.

La massiccia creazione di denaro da parte delle banche centrali e commerciali in questo secolo ha portato a una crescita delle attività globali da $ 450 trilioni nel 2000 a $ 1.540 trilioni nel 2020.

CRESCITA DEL DEBITO/PIL

Come il grafico sottostante mostra il debito degli Stati Uniti rispetto al PIL tenuto ben al di sotto del 25% dal 1790 al 1930, un periodo di quasi 150 anni. La depressione con il New Deal seguita dalla seconda guerra mondiale ha spinto il debito al PIL fino al 125%. Poi, dopo la guerra, il debito è sceso a circa il 30% nei primi anni 1970.


La chiusura della finestra dell'oro nel 1971 pose fine a tutte le discipline fiscali e monetarie. Da allora, gli Stati Uniti e gran parte del mondo occidentale hanno visto il debito rispetto al PIL salire a ben oltre il 100%. Negli Stati Uniti, il debito pubblico rispetto al PIL è ora del 125%. Nel 2000 era solo il 54%, ma da allora abbiamo visto un sistema di acquisto di voti con una bonanza di stampa di denaro e un aumento esponenziale del debito al 125%.

Una parte importante dell'aumento del debito è andata a finanziare la rapida crescita dei valori immobiliari.

La tabella seguente mostra che la proprietà è cresciuta in media del 250% tra il 2000 e il 2020. Quindi gli individui stanno creando ricchezza scambiando proprietà tra loro. Difficilmente una forma sostenibile di creazione di ricchezza.


La crescita esponenziale dei prezzi degli immobili è stata globale, anche se paesi come Cina, Canada, Australia e Svezia si distinguono con guadagni di oltre il 200% dal 2000. La maggior parte delle proprietà acquistate negli ultimi 20 anni comporta una leva finanziaria massiccia. Quando la bolla immobiliare scoppierà presto, molti proprietari di immobili avranno un patrimonio netto negativo e potrebbero facilmente perdere le loro case.

Quindi sia il debito privato che quello pubblico continuano a crescere rapidamente. Ma nessuno dovrebbe credere che si fermerà qui. L'intenzione della Fed di ridurre il bilancio non sta funzionando e il debito sta nel migliore dei casi andando lateralmente al momento.

BIDEN VIETA L'ORO RUSSO

Quindi sta accadendo di nuovo. Gli Stati Uniti hanno deciso di vietare le importazioni di oro russo e hanno detto a tutto il G7 di seguire l'esempio. Il presidente Biden ha inviato il seguente Tweet la scorsa settimana:


Quindi quali saranno le conseguenze?

La Russia è il secondo più grande produttore di oro al mondo dopo la Cina. Proprio come con il petrolio, il gas e molte altre materie prime, l'effetto sarà un aumento dei prezzi dell'oro nel tempo. Il commercio dell'oro è internazionale e i principali acquirenti di oro sono la Cina e l'India. Quindi la Russia può continuare a vendere oro in Estremo Oriente, Medio Oriente e Sud America.

Inoltre, quando sono iniziate le sanzioni dell'UE, la LBMA (London Bullion Market Association) ha deciso di non accettare l'oro che era stato raffinato in Russia.

Quindi l'effetto del divieto del G7 sarà minimo dal momento che le consegne di oro dalle raffinerie russe alle banche di lingotti si sono già fermate all'inizio di marzo.

LE SANZIONI SONO CONTROPRODUCENTI

Biden ha anche firmato un ordine esecutivo il 15 marzo di quest'anno, vietando alle persone statunitensi di essere coinvolte nel commercio dell'oro con le parti russe.

Tuttavia, ulteriori sanzioni da parte degli Stati Uniti e dell'Europa creeranno nel tempo carenze di oro proprio come in altre materie prime. Quindi la Russia sarà in grado di vendere le sue materie prime, compreso l'oro, ad altri mercati a prezzi più alti.

Ma dal momento che la Russia ha di gran lunga le più grandi riserve di materie prime al mondo a $ 75 trilioni, il valore di queste riserve si apprezzerà per anni poiché ora siamo all'inizio di un importante mercato rialzista delle materie prime.

Le sanzioni statunitensi e dell'UE nei confronti della Russia colpiscono circa il 15% della popolazione mondiale, quindi ci sono ancora molti mercati in cui la Russia può commerciare.

L'Impero Romano controllava parti dell'Europa, del Nord Africa e del Medio Oriente. L'Impero prosperò principalmente grazie al libero scambio all'interno dell'intera area senza sanzioni. Le sanzioni danneggiano tutte le parti coinvolte. E poiché la Russia è un paese così importante che può continuare a commerciare con le principali nazioni, nel tempo soffriranno meno dei paesi sanzionatori.

Le conseguenze di queste sanzioni, soprattutto per l'Europa, dove molti paesi dipendono dal petrolio e dal gas russi, saranno totalmente devastanti. Quindi gli Stati Uniti e l'Europa si sono davvero sparati ai piedi.

ORO, DOLLARO USA E MERCATI AZIONARI

Tornando all'oro, la mossa degli Stati Uniti e del G7 ha maggiori probabilità di avere un effetto benefico sull'oro nel tempo, con l'aumento della domanda e la limitazione dell'offerta.

L'oro ha iniziato una tendenza al rialzo nell'anno 2001 che è durata per 10 anni fino al 2011, quando l'oro ha raggiunto $ 1.920. Dopo un'importante correzione per 3 anni fino al 2016, a $ 1.060, l'oro ha ripreso il suo trend rialzista esponenziale come si può vedere nel grafico qui sotto.


Sebbene l'oro non abbia ancora raggiunto nuovi massimi sostenuti in dollari, abbiamo visto massimi molto più alti in oro contro la maggior parte delle valute. Il dollaro temporaneamente forte sta facendo sembrare l'oro debole misurato nella valuta statunitense, ma è improbabile che duri a lungo.

GRANDE MOSSA DELL'ORO IN ARRIVO

Come mostra il grafico sottostante, l'oro sta finendo un modello tecnico Cup and Handle. Consente un prezzo leggermente inferiore prima del prossimo spostamento verso l'alto, anche se non è certo. Indipendentemente da ciò, la tendenza principale per l'oro è sostanziale e mi aspetto un movimento sostenuto almeno fino al 2026, ma probabilmente per molto più tempo. Ovviamente ci saranno importanti correzioni in arrivo.

DOLLARO CADERE PROSSIMO

Se guardiamo il grafico del dollaro contro il franco svizzero dal 1970, possiamo vedere che il calo del 78% finora è andato lateralmente per 10 anni.

Il prossimo movimento al ribasso sarà probabilmente un altro 50% a 0,45-0,50 almeno.


Quindi è probabile che la debole e temporanea correzione del dollaro finisca presto con una forte mossa al ribasso.

IL PRINCIPALE MERCATO AZIONARIO CADE IN AVANTI

Le azioni a livello globale sono scese di circa il 20% quest'anno.

La prossima mossa al ribasso delle azioni potrebbe avvenire entro le prossime settimane. Questa è probabilmente una mossa scioccante che paralizzerà gli investitori in quanto non avranno il tempo di reagire.


Quindi potremmo vedere le azioni e il dollaro fortemente in calo allo stesso tempo con i metalli in rialzo. Anche se l'oro e l'argento scendono inizialmente, quella mossa non durerà. La tendenza al rialzo dei metalli sta per riprendere.

Conservazione della ricchezza

La nostra azienda ha effettuato acquisti sostanziali di oro fisico all'inizio del 2002 per i nostri investitori e per noi stessi. Il prezzo era quindi di $ 300. Da allora non abbiamo mai venduto un'oncia ma aggiunto nei momenti opportuni.

C'è stata, come mostra il grafico dell'oro sopra, una mossa importante fino al 2011 e poi una correzione viziosa a 3 anni a $ 1.060 prima che la tendenza rialzista riprendesse. Come accennato in precedenza, l'oro ha fatto massimi molto più alti al di sopra dei massimi del 2011-12 in euro, sterline, yen, corone svedesi, dollari australiani ecc.

I massimi del dollaro USA sono proprio dietro l'angolo.

Poiché acquistavamo oro per scopi di conservazione della ricchezza, era essenziale che fosse fisico con proprietà e controllo diretti per l'investitore. Essere in grado di ispezionare il proprio oro è anche un requisito.

È anche imperativo immagazzinare l'oro al di fuori di un sistema finanziario sempre più fragile. Se acquisti oro come assicurazione contro un sistema così indebitato e debole, ovviamente non serve a nulla conservarlo all'interno di quel sistema.

Conservare il tuo bene assicurativo in una giurisdizione sicura è chiaramente fondamentale. Soprattutto con gli attuali disordini geopolitici è essenziale prendere consigli sul luogo. Altrettanto importante è essere in grado di spostare rapidamente l'oro se necessario.

La reputazione e i valori dell'azienda che ti assiste con i tuoi investimenti in oro devono essere impeccabili.

Non serve a nulla fare la tua scelta in base al minor costo di stoccaggio, assicurazione e gestione quando stai proteggendo uno dei tuoi beni più importanti.

STAI ATTENTO

Quindi è probabile che ci siano importanti mosse nei mercati successivi.

Nessuno può ovviamente cronometrare esattamente queste mosse. Ma ciò che è fondamentale capire è che il rischio è ora estremamente elevato e gli investitori non saranno salvati dalle banche centrali.

E ricorda che l'assicurazione antincendio può essere acquistata solo prima che inizi l'incendio!

Nessun commento:

Posta un commento