L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 7 luglio 2022

Interessi al 15,50% non basteranno a fermare l'inflazione per la carenza di cibo per lo Sri Lanka

Lo Sri Lanka aumenta i tassi di interesse chiave al massimo di 21 anni per combattere l’inflazione
- 7 Luglio 2022


Nel tentativo di combattere l’inflazione dovuta alla crisi economica in corso, il Consiglio monetario della Banca centrale dello Sri Lanka ha deciso di aumentare lo Standing Deposit Facility Rate (SDFR) e lo Standing Lending Facility Rate (SLFR) di 100 punti base a 14,50 per rispettivamente cento e 15,50 per cento.

Ciò è stato fatto per contrastare l’aumento dell’inflazione interna, ha affermato la banca, aggiungendo che questi tassi sono i più alti degli ultimi 21 anni, riferisce l’agenzia di stampa Xinhua.

La banca centrale ha affermato di aver notato di recente un aumento dell’inflazione complessiva superiore alle attese.

L’elevata inflazione dovrebbe rimanere nel periodo a venire, pertanto il Comitato monetario ha ritenuto che sarebbe stato necessario un ulteriore inasprimento della politica monetaria per contenere qualsiasi accumulo di aspettative di inflazione avverse.

La banca centrale ha affermato che gli adeguamenti delle politiche aiuterebbero lo Sri Lanka a stabilizzare la propria inflazione tra il 4 e il 6 per cento a medio termine.

La banca ha affermato di aver considerato l’impatto di condizioni monetarie più restrittive sull’attività economica complessiva, comprese le micro, piccole e medie imprese, e la performance del settore finanziario, tra l’altro, contro le conseguenze negative di vasta portata di qualsiasi escalation delle pressioni sui prezzi in tutto il tutti i settori dell’economia nel breve termine.

La banca ha alzato i tassi di 700 punti base ad aprile, ma non ha fatto ulteriori mosse nella sua precedente riunione politica di maggio.

Arriva quando l’inflazione annuale ha raggiunto il massimo storico del 54,6% a giugno, poiché il costo del cibo è aumentato di oltre l’80% durante la crisi.

La nazione insulare di 22 milioni di persone ha assistito alla contrazione delle sue riserve valutarie a causa della cattiva gestione economica e dell’impatto della pandemia di Covid-19.

Di conseguenza ha lottato per pagare le importazioni di beni essenziali, inclusi carburante, cibo e medicine.

A maggio, per la prima volta nella sua storia, è andata in default sui suoi debiti dopo un periodo di grazia di 30 giorni per ottenere $ 78 milioni di pagamenti di interessi di debito non pagati scaduti.

Il paese è attualmente in trattative con il Fondo monetario internazionale (FMI) per un piano di salvataggio.

Il governo dello Sri Lanka ha affermato che quest’anno ha bisogno di 5 miliardi di dollari a sostegno della comunità internazionale, compreso il FMI.

Nessun commento:

Posta un commento