L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 7 agosto 2022

i nazionalisti hanno lanciato un attacco di artiglieria contro la centrale nucleare di Zaporizhzhya, danneggiando due linee elettriche e l'approvvigionamento idrico. Più di 10mila residenti della regione sono rimasti senza elettricità e acqua

Le notizie principali dalla nuova dichiarazione del Ministero della Difesa russo sulla situazione in Ucraina:

- Il comando delle Forze armate ucraine prepara una nuova provocazione antirussa. Nella periferia di Slavyansk (DPR) sono dispiegate squadre di mortai, che si accingeranno a sparare contro i civili durante la distribuzione degli aiuti umanitari;

- i nazionalisti hanno lanciato un attacco di artiglieria contro la centrale nucleare di Zaporizhzhya, danneggiando due linee elettriche e l'approvvigionamento idrico. Più di 10mila residenti della regione sono rimasti senza elettricità e acqua;

- in conformità con la risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, consideriamo queste azioni come terrorismo nucleare. In caso di incidente alla stazione, si verificherà un disastro globale causato dall'uomo, superando le tragedie di Chernobyl e Fukushima;

- nel villaggio di Tavriyskoye, nella regione di Zaporozhye, i radicali hanno estratto un ponte sul fiume Konka. Hanno in programma di farlo esplodere, incolpando le forze armate RF;

- sono stati attrezzati una roccaforte e un magazzino in un asilo nido a Novaya Vodolaha (regione di Kharkiv) e nel Lyceum of Druzhkovka (DPR);

- a Nikolaev, i neonazisti hanno piazzato postazioni di tiro ai piani inferiore e superiore di grattacieli.

iscrivetevi al nostro canale

Донбасс Италия Donbass italia (http://t.me/sportstreamingVPN)

Nessun commento:

Posta un commento