L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 28 settembre 2022

La busta paga al NAZISTA Zelenski è solo di un miliardo e mezzo di dollari al mese. È la paghetta che gli Stati Uniti gli danno

Zelensky rivela quanto i contribuenti statunitensi danno all'Ucraina mensilmente

foto di Tyler Durden
DI TYLER DURDEN
MARTEDÌ 27 SETTEMBRE 2022 - 11:45

Il presidente dell'Ucraina Vladimir Zelensky si è vantato in un'intervista della CBS "Face the Nation" trasmessa domenica che Washington gli sta fornendo un enorme 1,5 miliardi di dollari al mese per le casse statali mentre il paese accumula un grande deficit in tempo di guerra. 

"Gli Stati Uniti ci danno 1,5 miliardi di dollari ogni mese per sostenere il nostro bilancio per combattere" contro la Russia ha spiegato il leader ucraino , ma ha sottolineato che rimane "un deficit di 5 miliardi di dollari nel nostro bilancio". Si è immediatamente orientato a ripetere la denuncia di lunga data di Kiev secondo cui non è abbastanza - perché non è mai abbastanza  - anche se in generale il comune contribuente americano sembra ignaro in mezzo all'assalto dei continui titoli di guerra. 

Zelensky indossa una tradizionale camicia ricamata ucraina durante un discorso.

Zelensky ha detto, dopo aver rivelato la sorprendente cifra di 1,5 miliardi di dollari di aiuti su base mensile  , " Ma credetemi, non è nemmeno abbastanza per coprire le infrastrutture civili, le scuole, gli ospedali, le università, le case degli ucraini . Perché ne abbiamo bisogno? Noi abbiamo bisogno di sicurezza per attirare i nostri ucraini a tornare a casa".

"Se è sicuro, verranno, si stabiliranno, lavoreranno qui e pagheranno le tasse e quindi non avremo un deficit di 5 miliardi di dollari nel nostro budget. Quindi sarà positivo per tutti", ha continuato il leader ucraino. "Perché ad oggi gli Stati Uniti ci danno 1,5 miliardi di dollari ogni mese per sostenere il nostro budget per combattere questa guerra. Tuttavia, se la nostra gente tornerà e vuole tornare molto, ha molta motivazione - lavoreranno qui".

"E poi gli Stati Uniti non dovranno continuare, darci questo sostegno", ha concluso, anche se per come stanno andando le cose potrebbero passare  anni  prima che gli Stati Uniti "non debbano continuare" gli aiuti senza sosta. Zelensky sembrava cercare di presentare uno strano "win-win" per gli americani, anche se, ancora una volta, se i contribuenti medi statunitensi ne avessero afferrato l'enormità , potrebbero certamente mettere in discussione quella narrativa. 

Ironia della sorte, o fastidiosamente, solo un giorno dopo che Zelensky si è lamentato "Ma credetemi, non è nemmeno abbastanza"... Il Congresso è pronto a spingere altri 12 miliardi di dollari , secondo Reuters.

Tucker Carlson della Fox dice: Questa è una follia! ...

"I negoziatori per un disegno di legge di spesa provvisoria al Congresso degli Stati Uniti hanno concordato di includere circa 12 miliardi di dollari in nuovi aiuti all'Ucraina in risposta a una richiesta dell'amministrazione Biden , ha detto lunedì una fonte che ha familiarità con i colloqui", ha spiegato Reuters . "All'inizio di questo mese, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto al Congresso di fornire 11,7 miliardi di dollari in nuovi aiuti economici e militari di emergenza per l'Ucraina".

* * *

Va ricordato che è stato solo a luglio che l' Associated Press e NPR hanno richiamato l'attenzione su un fatto e un problema estremamente scomodi che non sono mai scomparsi :

Mentre continua a fornire decine di miliardi di dollari in aiuti militari, economici e finanziari diretti all'Ucraina e incoraggia i suoi alleati a fare lo stesso,  l'amministrazione Biden è ora ancora una volta alle prese con le preoccupazioni di lunga data sull'idoneità dell'Ucraina come destinatario di massicci infusioni di aiuti americani.

Tali questioni, che risalgono a decenni fa  e non erano una parte insignificante del primo impeachment dell'ex presidente Donald Trump, erano state in gran parte respinte nel dimenticatoio nell'immediato periodo precedente l'invasione della Russia e durante i primi mesi del conflitto quando gli Stati Uniti e i suoi partner si sono mobilitati in difesa dell'Ucraina.

Ma i licenziamenti nel fine settimana di Zelenskyy del suo alto procuratore, capo dell'intelligence e altri alti funzionari hanno riaffiorato queste preoccupazioni  e potrebbero aver inavvertitamente prestato nuova attenzione alle accuse di corruzione ad alto livello a Kiev avanzate da un schietto legislatore statunitense.

 https://www.zerohedge.com/political/zelensky-reveals-how-much-us-taxpayers-give-ukraine-monthly?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=951

Nessun commento:

Posta un commento