L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 16 ottobre 2022

Finché ci saranno dei polli che crederanno a Musk questo imbroglione, lui continuerà a vivere e molto bene

Musk: "Al diavolo... Continueremo a finanziare il governo ucraino gratuitamente"

Tyler Durden's Photo
DI TYLER DURDEN
SABATO, 15 OTT-2022 - 15.55

Aggiornamento: poco dopo le 14:00 ET, Elon Musk ha detto che continuerà a finanziare i satelliti Starlink in Ucraina "gratuitamente" dopo un recente stallo con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti sul costo del loro dispiegamento. L'uomo più ricco del mondo ha twittato "Al diavolo ... anche se Starlink sta ancora perdendo denaro e altre società stanno ricevendo miliardi di dollari dei contribuenti, continueremo a finanziare gratuitamente il governo ucraino". Non era chiaro se fosse sincero o sarcastico, ma sembra che il contraccolpo alla sua precedente linea d'azione possa essere arrivato al miliardario.

Ha seguito con un tweet successivo a un follower dicendo: "Anche così, dovremmo comunque fare buone azioni".

Il cambiamento arriva un giorno dopo che Musk ha minacciato di tagliare il sostegno finanziario per il servizio internet satellitare Starlink di SpaceX in Ucraina, dopo aver affermato che l'operazione era costata finora alla sua azienda 80 milioni di dollari. Il Pentagono ha risposto confermando di essere in trattative con SpaceX, aggiungendo che gli Stati Uniti stanno esaminando altre opzioni.

La chiusura dei terminali Starlink negherebbe all'Ucraina un mezzo di comunicazione chiave nella lotta contro la Russia: oltre ad aiutare le forze ucraine sul terreno, i terminali hanno supportato infrastrutture in tutto il paese. L'Ucraina ha 20.000 terminali Starlink, forniti uniformemente da USAID, Polonia, Unione Europea e società private, secondo un rapporto del 5 ottobre dell'agenzia di stampa statale Ukrinform che ha citato i dati del Ministero della digitalizzazione.

In precedenza Musk ha dichiarato che l'importo che SpaceX stava chiedendo per dare all'Ucraina un "importante vantaggio sul campo di battaglia" è inferiore al costo di un nuovo satellite GPS.

L'inversione di rotta di Musk ha provocato diverse risposte arrabbiate da parte di eminenti liberali come Kim Dotcom, che ha detto che "in altre parole", Musk "continuerà il tuo sostegno alla guerra per procura degli Stati Uniti in Ucraina, nonostante tu sappia meglio che questa è una guerra per procura degli Stati Uniti e il rischio di una guerra nucleare a causa della guerra per procura degli Stati Uniti? E dovremmo credere che risolverai @twitter? Che delusione."

Questo ha poi portato il seguente avanti e indietro.

 

* * *

Elon Musk ha fatto un'altra baldoria di tweet durante la notte. Musk ha dato un'ancora di salvezza di comunicazione all'esercito ucraino con il servizio internet Starlink gestito dalla sua compagnia missilistica, SpaceX. Musk sembra essere sempre più frustrato con l'Ucraina dopo aver donato più di 20.000 terminali satellitari e aver pagato gran parte del conto, che dovrebbe costare $ 100 milioni entro la fine dell'anno e potrebbe superare centinaia di milioni di dollari nei prossimi 12 mesi.

Musk ha recentemente twittato su una proposta di controverso accordo di pace per evitare l'armageddon nucleare, anche se ha ricevuto tremende critiche da funzionari ucraini e guerrieri della "scacchiera blu" su Twitter.

SpaceX ha inviato una lettera al Pentagono il mese scorso, chiedendo fondi per mantenere il servizio in Ucraina perché sta drenando risorse da Starlink. Il miliardario ha detto che l'obiettivo della sua azienda è "non andare in bancarotta".

Ha twittato venerdì sera, "Starlink è il principale sistema di comunicazione dell'esercito ucraino sul fronte di guerra" e ha anche detto: "Se qualcun altro vuole questo lavoro, per favore sia mio ospite ..."

Alla luce della crescente rabbia di Musk, forse non è stata la mossa giusta per i funzionari ucraini colpire il miliardario sui social media per aver proposto un accordo di pace dal momento che sta fornendo comunicazioni gratuite per i soldati sul terreno.

Musk inoltre non è sembrato troppo ottimista sulla longevità del servizio perché "la Russia sta attivamente cercando di uccidere Starlink. Per salvaguardare, SpaceX ha deviato enormi risorse verso la difesa", aggiungendo: "Anche così, Starlink potrebbe ancora morire".

Musk, riferendosi alla lettera trapelata alla CNN, ha detto

Strano che non sia trapelato nulla sui nostri concorrenti nel lancio spaziale e nelle comunicazioni, Lockheed e Boeing, che ottengono oltre $ 60 miliardi ... Non sarei sorpreso di trovare questo particolare individuo che lavora lì quando si ritira dal DoD. La corruzione al suo meglio.

"Internet in fibra, linee telefoniche, torri cellulari e altre comunicazioni spaziali nelle aree di guerra sono state distrutte ... Starlink è tutto ciò che rimane. Per ora", ha continuato Musk.

Il discorso su SpaceX che chiede fondi per il DoD è arrivato alla conferenza stampa della Casa Bianca all'inizio di venerdì. L'addetto stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha detto ai giornalisti che l'amministrazione Biden ha preso in considerazione la richiesta di SpaceX.

"Guardate, comprendiamo l'importanza di queste capacità per garantire comunicazioni stabili per le forze ucraine in particolare". Jean-Pierre ha detto.

Jean-Pierre ha indicato il Pentagono per ulteriori domande su SpaceX.

Poi c'è stata la conferma da parte dell'addetto stampa del Pentagono Sabrina Singh, che ha detto: "il dipartimento è stato in comunicazione con SpaceX per quanto riguarda Starlink". Tuttavia, ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli.

Singh ha detto che il Dipartimento della Difesa comprende la "fragilità" del servizio internet satellitare e l'importanza di "non solo sul campo di battaglia, ma all'interno del paese stesso".

Si potrebbe supporre che sia nell'interesse del DoD pagare la scheda perché sembra che la prova gratuita sia finita.

Il senatore russo Vladimir Dzhabarov ha commentato la situazione e ha detto che un'Ucraina senza Starlink "sarà un duro colpo per le capacità di difesa del paese ... principalmente perché il servizio viene utilizzato per "prendere di mira" le risorse russe.

Dzhabarov ha detto che SpaceX è una "società privata dopo tutto, e anche se ha fatto tutto [ha fornito servizi Starlink gratuiti all'Ucraina] su richiesta del Pentagono, non potrebbe andare avanti così per sempre".

https://www.zerohedge.com/geopolitical/musk-russia-may-kill-starlink-white-and-dod-comment-spacex-ukraine?utm_source=&utm_medium=email&utm_campaign=998

Nessun commento:

Posta un commento