L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 4 ottobre 2022

In Europa, credo che lo stiano effettivamente facendo deliberatamente, e questo è il 'Great Reset' di Klaus Schwab

"Il 2023 sarà un anno dall'inferno" - Martin Armstrong avverte che l'Europa "potrebbe risucchiare il resto del mondo giù per i tubi"

DI TYLER DURDEN
DOMENICA 02 OTTOBRE 2022 - 15:20

Tramite USAWatchdog.com di Greg Hunter ,

Il leggendario analista del ciclo finanziario e geopolitico Martin Armstrong afferma che nulla migliorerà entro la fine del 2022 e prevede ancora che il "caos" arriverà nel 2023.


Armstrong afferma che il crollo del mercato azionario la scorsa settimana è dovuto alla "estrema incertezza". Armstrong aveva previsto un crollo del mercato azionario due mesi fa e afferma: "Non è finita".

L'Europa è in grossi guai finanziari con il gas naturale russo spento come ritorsione alle sanzioni. Armstrong spiega:

“ In Europa, credo che lo stiano effettivamente facendo deliberatamente, e questo è il 'Great Reset' di Klaus Schwab.

Sanno di avere un problema serio.

Hanno abbassato i tassi al di sotto dello 0% nel 2014. Hanno appena iniziato ad aumentare i tassi di interesse. Nel frattempo, hai ordinato a tutti i fondi pensione di tutta Europa di detenere oltre il 70% in titoli di stato. Poi l'hanno preso negativo.

Tutti i fondi pensione sono insolventi. L'Europa è una cattiva gestione fiscale su larga scala. Non c'è modo che possa sostenersi da solo e stiamo guardando l'Europa che si sgretola. "

Quindi, l'Europa potrebbe risucchiare il resto del mondo nei tubi? Armstrong dice: “Oh, assolutamente. Il problema è l'Europa..."

"In Europa inizierà la crisi bancaria... Il debito sta crollando. Non hanno modo di sostenersi.

Il mercato del debito laggiù sta minando la stabilità di tutte le banche.

Devi capire che le riserve sono legate al debito pubblico, e questa è la tempesta perfetta.

Sì, il mercato azionario (americano) scenderà a breve termine. Non stiamo affrontando un evento del 1929 o un calo del 90% qui... Europei, probabilmente entro gennaio del 2023, con l'escalation della crisi in Ucraina, chiunque abbia mezzo cervello prenderà tutti i soldi che ha e li porterà qui. "

Allora, dove andranno a finire i soldi intelligenti? Armstrong dice: "Le azioni sono come l'oro, sono dalla stessa parte del tavolo ed è opposto al debito pubblico..."

"Le persone non acquisteranno debito pubblico. Staranno guardando a qualsiasi cosa nel settore privato. . . . Le persone stanno comprando tutto ciò che possono per uscire dalla rete".

Armstrong afferma che i governi stanno prendendo in prestito e spendono enormi quantità di denaro. La Fed continuerà ad aumentare i tassi di interesse per combattere l'inflazione, ma Armstrong dice:

“L'aumento dei tassi di interesse non farà che peggiorare le cose. Abbiamo carenze di forniture e l'aumento delle tariffe non colmerà le lacune".

Armstrong non è mai stato così positivo sull'acquisto di oro. Come mai? Armstrong spiega,

“ Stiamo osservando un default del debito sovrano. Questo è quello che sta succedendo. Questo è il motivo per cui Biden spenderà tutto ciò che vuole perché sa che non dovrà ripagarlo. Alla fine, questo è ciò che accadrà. Questo è il programma di Schwab. "

Armstrong ha previsto che "il 2023 sarà l'anno dall'inferno".

Armstrong dice: "I disordini civili peggioreranno solo" quest'anno e prevede che l'anno prossimo avremo una guerra in piena regola.

Armstrong sostiene che i democratici sono disperati e faranno cose come concedere la cittadinanza agli stranieri illegali in modo che possano votare alle elezioni di medio termine.

In conclusione, Armstrong afferma: “Qualcosa provocherà di nuovo il collasso del governo. Sarà qualcosa, credo, in Europa in cui faranno qualcosa di drastico perché non hanno altra scelta. . . . Hanno bisogno della guerra come scusa per il default di tutto il debito pubblico”.

C'è molto di più nell'intervista di quasi 59 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento