Nota di Rischio Calcolato: Cari amici di Rischio Calcolato, non fatevi illusioni. Il fatto che la crisi Ucraina sia scomparsa dai nostri Media Sussidiati non sta a significare che la questione sia risolta. Al contrario i combattimenti nelle regioni di Donetsk e Lugansk, si fanno ogni giorno più violenti e soprattutto entrambe le parti stanno sempre di più avvalendosi di aiuti militari da parte degli USA e dell’Europa (Kiev) e da parte della Russia (Ucraini dell’Est). In ogni momento questo apparentemente piccolo conflitto regionale può diventare una guerra aperta fra potenze mondiali. Ed è evidente che ove le Black Op. messe in campo da Putin per DIFENDERE (ed è bene ricordarselo, è l’esercito di KIEV che sta bombardando e uccidendo gli Ucraini dell’est) gli Ucraini dell’est che hanno proclamato la loro indipendenza, non fossero più sufficenti., allora farebbe intervenire l’Armata Rossa, direttamente. Mai dimenticarsi che la Russia non abbandona MAI alleati e Russi.
Negli ultimi 3 mesi, la Russia sta cercando di azzerare le proprie riserve in Dollari e Treasury Bond. Non si tratta di una ritorsione ma di una misura preventiva, Mosca ritiene che non sia saggio avere in portafoglio quel tipo di asset, avrà le sue ragioni, immagino.
Poi c’è la ridicola Europa, o meglio la divaricazione fra il comune sentire dei cittadini i quali considerano in ogni singolo paese Putin nel giusto e il più grande leader europeo (si europeo) vivente e le classi dirigenti, lanciate verso un suicidio di massa seguendo l’america in una guerra su territorio Europeo che vede gli Stati Uniti lontani almeno 12.000km. Complimenti.
http://www.trend-online.com/prp/sovversione-anti-russa-ue-020614/