L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 13 agosto 2014

l'Opa segreta di Mediaset su Renzino si porge sul treno ammaccato dall'economia


Maria De Filippi appoggia Matteo Renzi: "Diamogli tempo!"


La conduttrice Maria De Filippi ha recente espresso parole di supporto nei confronti dell'attuale premier Matteo Renzi. Leggi le sue dichiarazioni su melty.it.

Maria De Filippi e Matteo Renzi
L'intervista estiva che non ti aspetti! Sull'ultimo numero del settimanale Oggi, la conduttrice Mediaset Maria De Filippi ha rilasciato alcune particolari dichiarazioni sull'attuale presidente del consiglio Matteo Renzi. "Io spero che Matteo Renzi ce la faccia" - si è augurata la bionda di Canale Cinque - "Direi la stessa cosa con un leader di qualsiasi altro partito politico. Lo spero per gli italiani. Certo, la situazione è un disastro, lo vediamo un po' ovunque. Ma bisogna aver fiducia...". Poi ha aggiunto: "Il punto non è se Renzi ce la fa o no. Il punto è: chi ce la farebbe, al posto suo, vista la situazione difficile in cui ci troviamo? ".
Per Maria De Filippi, i problemi si rivolvono col tempo... e non parliamo solo di problemi affettivi ma anche di quelli politici: "Prima di cominciare con il solito copione italiano, vogliamo dare a Matteo Renzi il tempo di provare a fare qualcosa? È chiaro che la crisi non si poteva certo risolvere semplicemente dando ad alcune categorie di persone 80 euro al mese, sarebbe stato troppo facile. Credo che questo non lo pensasse neanche lui. Comunque diamogli tempo. La gente si fida di lui. Non sopporto questa mania italiana di demolire il lavoro altrui a prescindere...". Pareri?
http://www.melty.it/maria-de-filippi-appoggia-matteo-renzi-diamogli-tempo-a131494.html

Nessun commento:

Posta un commento