L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 10 dicembre 2014

l'Euro è un Progetto Politico per dare più profitti al Capitalismo Totalizzante

Salvini: l'euro è una moneta criminale. Flat tax al 15%


Matteo Salvini (Ansa)Matteo Salvini (Ansa)
«In Gran Bretagna si stanno rendendo conto che serve un referendum sul rimanere o meno in Europa. Se la Gran Bretagna votasse, a me piacerebbe che anche i cittadini italiani possano fare lo stesso». Lo ha detto Matteo Salvini alla Stampa estera. «Noi vogliamo uscire dall'euro. È una moneta criminale. Ma ci vuole un'uscita concordata», aggiunto.
Salvini: referendum di Grillo è una presa in giro
Ma Salvini ha bocciato poi senza mezzi termini il referendum lanciato da Grillo per uscire dall’euro. «Il referendum sull'euro di Grillo è una presa in giro, è una perdita di tempo. EÈ un referendum consultivo che la Costituzione non prevede. Ha tempi lunghi ed efficacia zero. Piuttosto facciamo un sondaggio», ha attaccato il leader leghista.
Flat tax al 15%
«La Lega è un movimento un po' matto, folle e coraggioso e nei momenti di crisi sono i matti a cambiare la storia. Proponiamo un'aliquota secca al 15%: non siamo dei geni, la copiamo perché funziona in quaranta paesi», ha detto il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, parlando in un incontro alla stampa estera e presentando l'iniziativa del convegno che si terrà il 13 dicembre a Milano per lanciare la proposta del Carroccio sull'introduzione di una flat tax. «Tra l'altro - ha aggiunto Salvini - è un sistema che è molto più difficilmente corruttibile. È una battaglia seria e concreta che può essere una battaglia di tutto il centrodestra, una battaglia concreta e non alla Renzi solo con le slide».
Renzi? Mangia gelati e le imprese chiudono
«Anche con Renzi chiudono 120 aziende al giorno. Sarà simpatico, mangia i gelati, mette i maglioni colorati, ma in politica economica non ne sta azzecando una», ha detto Matteo Salvini dinanzi ai rappresentanti della stampa estera.
Se la Lega torna al Governo guanto di velluto con nessuno
«Se la Lega torna al governo non avremo i guanti di velluto con nessuno. In Italia non esiste più l'ergastolo e invece certi soggetti non dovrebbero più vedere la luce del sole», ha detto il segretario della Lega Nord.

Sono a favore della castrazione chimica
Salvini è tornato anche sul tema della violenza sessuale alle donne. «Sono a favore della castrazione chimica che è in via sperimentale in vari paesi perché credo che se uno compie una violenza sessuale una volta - ha spiegato - debba essere messo in condizioni di non farlo di nuovo».
Nudo in copertina? Giusto per ridere
Poi ha parlato della copertina patinata che lo ritraeva a torso nudo in un letto. «È stato per prendermi in giro - ha detto Salvini - non ho un gran fisico, scarsamente palestrato e abbronzato. È stato per scherzare, è giusto ridere di sé e fa bene, molti si prendono troppo sul serio». Una mossa per conquistare voti? «No, non abbiamo società o uffici di marketing che ci abbiano suggerito questo. Era per scherzare», ha concluso ricordando, però, che il ricavato della vendita degli scatti sarà devoluto in beneficenza.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-12-10/salvini-l-euro-e-moneta-criminale-flat-tax-15percento-120226.shtml

Nessun commento:

Posta un commento