L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 3 febbraio 2015

Benissimo, vogliono eliminare i valori della famiglia, i valori universali portati dalla Chiesa cattolica, dobbiamo contrapporci

Forza Nuova, petizione contro l'ideologia gender

"A cominciare da sabato 7 febbraio, tutte le sezioni di Forza Nuova saranno impegnate sul territorio nazionale nella raccolta firme per la petizione contro la diffusione dell'ideologia gender nelle scuole dei nostri figli. Una delle priorità del nostro Movimento è opporsi al tentativo di note lobby anticristiane e nemiche dell'istituzione familiare di distruggere l'innocenza dei bambini, le naturali differenze fra i due sessi e la famiglia come prima cellula di resistenza del nostro popolo, integrando la propaganda con l'attivazione di un numero verde per raccogliere le segnalazioni dei genitori sull'argomento".
"Dopo aver indebolito la classe media dal punto di vista economico, dopo aver fatto entrare centinaia di migliaia di extracomunitari, ecco che il sistema si prepara ad insidiare la tradizionale cellula familiare, indirizzandoci al punto di non ritorno per la sopravvivenza di un popolo, colpendone la componente più vulnerabile: i bambini.
Forza Nuova, con la sua militanza, contrasta con forza questo brutale attacco al futuro d'Italia. Anche a Civitavecchia saremo presenti con la raccolta firme, in largo Monsignor d'Ardia dalle 08.00 alle20.00, invitando tutti i cittadini a passare e porre la loro firma contro questo scempio".
FORZA NUOVA CIVITAVECCHIA

http://www.trcgiornale.it/news/politica/73534-forza-nuova-petizione-contro-lideologia-gender.html

Nessun commento:

Posta un commento