L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 14 giugno 2015

quantitative Easing, la Bce crea 60 miliardi mese e li immette sul mercato, potrebbe metterli per creare lavoro

I danesi si ribellano: l’Ufficio del fisco in fiamme

A Fredensborg, Danimarca, dieci vetture di funzionari dell’Ufficio delle imposte sono state incendiate e distrutte in segno di protestta. Come riporta ExstraBladet, mercoledì notte la polizia ha avuto comunicazione che gli uffici dell’amministrazione fiscale erano in fiamme. Finora, non ci sono sospetti. Ma, come fa notare Martin Armstrong, la polizia darà la caccia a qualcuno per rappresaglie contro “l’Uomo delle tasse”.
danimarca-fisco
Come Martin Armstrong sottolinea, questa non è la prima volta che il mondo ha assistito a questi episodi..
Il 18 Febbraio 2010, un uomo in disputa con l’IRS, ha dato fuoco alla sua casa e si è schiantato con il suo monomotore contro l’Echelon Building, che ospita l’Internal Revenue Service, il fisco americano.
La sua battaglia contro il fisco lo ha reso un eroe per molti, scrive Armstrong
Mentre l’economia rallenta e i governi diventano molto più aggressivi a prendere soldi da tutti, potremmo assistere ad un forte aumento di questo tipo di incidenti, avverte Armstrong. “Questo fa parte della tendenza ad un aumento dei disordini civili. Questo è tutto folle in quanto il denaro non è più tangibile; e anche le tasse non sono più necessarie. Dovremmo affrontare seriamente il fatto che il denaro non è più quello di una volta. Ci siamo mossi in avanti nella tecnologia, la scienza, la medicina, e in ogni campo tranne che nell’economia. La Francia è in cima alla lista per una grande rivoluzione fiscale. E si chiedono perché i ricchi fuggono e la disoccupazione aumenta? Questo è il 21° secolo, non il 17°. Il denaro è cambiato e le tasse non sono più necessarie, tuttavia ne creano ancora. Che è come dare un bonus di $ 100 e poi pagare $ 50 per riceverlo”.
Qual è il punto? Spendono comunque più di quanto raccolgono

http://www.imolaoggi.it/2015/06/13/i-danesi-si-ribellano-lufficio-del-fisco-in-fiamme/

Nessun commento:

Posta un commento