L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

giovedì 21 gennaio 2016

Bail-In è un attacco al risparmio italiano e il governo del bamboccione del corrotto Pd è connivente


Banche, la Lega: “Stop al bail-in subito e 

garanzia totale per i risparmi degli 

italiani” 
20 gennaio 2016 Politica e Opinioni Toscana 


















“Fino a quando il Governo starà a guardare dinnanzi alla distruzione delle banche e al diffondersi del panico senza fare nulla?” Questa la domanda che pone il responsabile economico della Lega Nord, Claudio Borghi Aquilini, che prosegue: “Com’era prevedibile, l’intervento maldestro sulle banche da parte di Renzi e dei suoi ha scatenato il panico tra i risparmiatori, e i danni stanno diventando gravissimi. È necessario che il Governo annunci subito la cancellazione della sciagurata direttiva europea sul bail-in che mette a rischio il nostro sistema bancario. Dopo che tutta Europa ha salvato le proprie banche anche con i nostri miliardi, si può gettare nel panico il risparmio degli Italiani per compiacere la Merkel e far guadagnare qualche speculatore vicino al premier?” E conclude con un vero e proprio ultimatum: “Stop al bail-in subito e garanzia totale per i risparmi degli italiani, oppure via da questa Unione Europea prima che ci massacri in modo irreparabile.”

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2016/01/20/banche-la-lega-stop-al-bail-in-subito-e-garanzia-totale-per-i-risparmi-degli-italiani/
Copyright © gonews.it

Nessun commento:

Posta un commento