L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 16 novembre 2016

Autovelox - i limiti di velocità sono irreali e le multe diventano ingiustificabili, scatenano la rivolta contro lo strumento

MONTICHIARI

Multe sulla Goitese, autovelox preso a mazzate
15 nov 2016, 17:12


L'autovelox lesionato

30mila verbali per eccesso di velocità (il limite è di 70 km/h), di cui 23.252 solo nel mese di ottobre. Questo il bilancio delle prime settimane di attività della postazione Velocar posizionato sulla Sp236 Goitese, nel tratto compreso tra la Fascia d'oro e il Centro Fiera in direzione di Montichiari.

Una pioggia di multe che gli automobilisti non hanno gradito, al punto che la scorsa notte mani ignote hanno devastato il quadro elettrico del varco.

Saranno le indagini, ora, a cercare di dare un nome e un volto al sabotatore. Intanto, questa sera, alcuni dei multati si ritroveranno insieme ad alcuni avvocati al Centro Fiera del Garda di Montichieri per valutare ricorsi singoli o class action.

Nessun commento:

Posta un commento