L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 16 novembre 2016

'Ndrangheta - Operazione "Sansone"

‘Ndrangheta, operazione “Sansone”: ecco l’elenco con tutti i NOMI dei 26 arresti di oggi a Reggio Calabria 

Reggio Calabria, operazione “Sansone”: i NOMI dei 26 arrestati
15 novembre 2016 12:13 | Ilaria Calabrò

image: http://www.strettoweb.com/wp-content/uploads/2016/11/operazione-sansone-15-300x199.jpg

I Carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno effettuato 26 provvedimenti di fermo emessi dalla Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria nei confronti di altrettanti presunti affiliali all’associazione di ‘ndrangheta’ riferita alla famiglia “Condello”. L’indagine dei Carabinieri ha permesso di ricostruire la rete di presunti fiancheggiatori di Domenico Condello, tratto in arresto nel 2012 dopo oltre 20 anni di latitanza, e gli assetti delle cosche operanti nell’area metropolitana della citta’ di Reggio Calabria che esercitavano un’asfissiante pressione estorsiva a sul territorio.

Qui tutti i dettagli sull’operazione, la ricostruzione dei rapporti tra le cosche Condello, De Stefano e Imerti/Buda, gli interessi dei clan sul Decreto Reggio e sul Ponte sullo Stretto.

Ecco l’elenco di tutti gli arrestati:

Benestare Angelo, nato a Reggio Calabria il 14.2.1962;
Bertuca Felicia, nata a Villa San Giovanni (RC) il 5.9.1955;
Bertuca Pietro, nato ad Atina (FR) il 6.4.1970;
Bertuca Vincenzo, nato a Villa San Giovanni (RC) l’1.10.1950;
Bonforte Domenico, nato a Reggio Calabria il 29.1.1972;
Calabrese Domenico, nato a Villa San Giovanni (RC) il 4.10.1953;
Calabrese Pasquale, nato a Villa San Giovanni (RC) il 15.8.1953;
Condello Luciano, nato a Reggio Calabria il 4.12.1946;
Cotroneo Attilio, nato a San Roberto (RC) il 13.10.1959;
Cristiano Vincenzo, nato a Villa San Giovanni (RC) il 24.6.1967;
Falcone Grazia, nata a Reggio Calabria, l’1.1.1963;
Idone Alessandro, nato a Reggio Calabria il 14.3.1981;
Liotta Alfio, nato a Villa San Giovanni (RC),l’11.8.1955;
Malara Giovanni, nato a Reggio Calabria il 3.7.1972;
Romeo Maria Caterina, nata a Reggio Calabria il 29.10.1951;
Scappatura Giuseppe, nato a Campo Calabro (RC) il 4.12.1961
Scarfone Alberto, nato a Scilla (RC), il 22.8.1989;
Scarfone Rocco, nato a Scilla (RC), 22.8.1989;
Sottilaro Antonino, nato a Villa San Giovanni (RC) il 4.9.1946;
Sottilaro Francesco, nato a Reggio Calabria l’1.11.1976
Sottilaro Vincenzo, nato a Reggio Calabria il 23.8.1985;
Sottilotta Lorenzo, nato a Reggio Calabria il 24.02.1964
Vazzana Andrea Carmelo, nato a Reggio Calabria l’8.10.1969;
Vermiglio Giuseppe, nato a Campo Calabro (RC) il 23.8.1957;
Viglianisi Domenico, nato a Campo Calabro (RC) il 24.1.1961;
Zito Domenico, nato a Fiumara (RC) il 10.8.1954

‘Ndrangheta, la “Squadra-Stato” ha funzionato ancora una volta “ma dobbiamo andare avanti e serve la collaborazione di tutti” [VIDEO]
‘Ndrangheta, Cafiero De Raho: “in due casi gli operai hanno denunciato l’estorsione e i lavori si sono conclusi in modo pulito”-[VIDEO]
‘Ndrangheta, operazione Sansone: 26 arresti a Reggio Calabria: le parole del procuratore Federico Cafiero De Raho [VIDEO]

VAI ALLA FOTOGALLERY COMPLETA

http://www.strettoweb.com/2016/11/ndrangheta-operazione-sansone-ecco-lelenco-con-tutti-i-nomi-dei-26-arresti-di-oggi-a-reggio-calabria-foto/482229/

Nessun commento:

Posta un commento