L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 13 gennaio 2017

Mosler economy - Modern Money theory - Le alternative al Globalismo capitalistico ci sono

La Rete cresce: è nata Red MMT España

La Rete cresce: è nata Red MMT España
È nata Red MMT España, ed è già ricca di una solida esperienza.
Red MMT España nasce da un gruppo di attivisti MMT spagnoli che ha già organizzato, nel tempo, numerose iniziative di cui vi abbiamo già parlato.
Red in spagnolo significa Rete, e insieme daremo ancora più forza alla divulgazione della MMT in Europa.
Noi di Rete MMT siamo molto orgogliosi di condividere con loro progetti, valori, metodi ed esperienze, e siamo convinti che questa sia la strada giusta. E per iniziare non potevamo che dare vita ad un ambizioso progetto, sul quale vi informeremo a brevissimo!
Per presentarvi Red MMT España abbiamo chiesto a Stuart Medina Miltimore di parlare della sua storia e di quella degli altri attivisti spagnoli. Lo avete già conosciuto con la pillola MMT #6 “Investimenti pubblici”.
Visita subito il sito di Red MMT España: www.redmmt.es

Stuart, raccontaci la tua storia
« Io sono un imprenditore nel campo delle biotecnologie e un economista come formazione. Ho un forte interesse per la macroeconomia che deriva dagli studi universitari, interesse che si è riacceso negli ultimi anni a seguito del mio bisogno di capire la crisi economica che affligge l’Europa meridionale. Tre anni fa ho scoperto la MMT e, per me, è stato un momento “Eureka!”. Mi sono reso conto che la nostra società non sapeva nulla sulla MMT e che era necessario divulgarla. »
Qual è l’obiettivo che vuoi raggiungere?
« Il mio obiettivo è quello di far sì che la MMT entri nell’agenda pubblica. Abbiamo bisogno di rendere la società consapevole del fatto che non è vero che non esiste alternativa alle politiche neoliberiste, come invece ci vogliono far credere. Abbiamo bisogno di mettere di nuovo la piena occupazione al centro delle politiche pubbliche e abbiamo bisogno di sbarazzarci del mito che pervade il pensiero economico sulla spesa pubblica e sul deficit. »
Perché sei un attivista MMT?
« Ho visto tanta sofferenza causata dalla grande depressione spagnola, sono stato così sconvolto dalle azioni delle autorità europee e spagnole che mi sono sentito costretto almeno a parlare contro l’aberrazione dell’austerità e contro la cattiva gestione dell’eurozona.
Ho iniziato due anni fa sul mio blog, poi mi è stato chiesto da InfoLibre di scrivere articoli di economia con il mio punto di vista progressista. Appena ho avuto modo di conoscere in Spagna altre persone interessate alla MMT, abbiamo deciso di creare un’associazione. »
Come siete organizzati?
« Ho grandi speranze sulla qualità umana degli attivisti di Red MMT España. Siamo solo all’inizio, ma ora abbiamo membri in Andalusia, Castilla La Mancha, Extremadura e Madrid, e vogliamo estendere la rete. Oltre a scrivere articoli ed organizzare eventi pubblici, abbiamo intenzione di registrare video, partecipare a dibattiti pubblici sui media ed interagire con i politici e gli agenti sociali. È un lavoro in corso e qualsiasi nuovo membro deve sapere che parteciperà alla costruzione di un progetto impegnativo. »
Cosa può fare una persona per far conoscere la MMT?
« Tutti sono invitati ad unirsi a noi, non solo gli economisti. Qualsiasi persona che ha una certa abilità può contribuire alle tante attività che occorre portare avanti. Se sai come comunicare, come modificare un video, se sei un designer grafico, un attore, un poeta, un cantante o un assistente amministrativo, si possono fare cose di valore per diffondere la MMT. Il requisito fondamentale è acquisire una solida conoscenza di base della MMT e condividerne gli obiettivi e i valori. Abbiamo istituito diversi contatti regionali e abbiamo un programma di formazione che mette i nuovi attivisti nelle condizioni di conoscere rapidamente i principi di base della MMT. 

Contattaci tramite il sito www.redmmt.es. Sostienici acquistando la nostra T-shirt! »

Nessun commento:

Posta un commento