L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 16 aprile 2019

Roma - Tutti i romani sanno che vicino ai cassonetti ci sono pezzi di mobili, poltrone, sacchetti pieni di immondizie magari con cassonetti vuoti a 50 metri. Non facciamoci prendere in giro dal fanfulla Salvini

Raggi su Fb: «Altri due incivili beccati a scaricare rifiuti vicino ai cassonetti, segnalati da un cittadino» Video

ROMA > NEWSLunedì 15 Aprile 2019


Raggi su Fb: «Altri due incivili beccati a scaricare rifiuti vicino ai cassonetti, segnalati da un cittadino». Riflettori puntati sugli incivili dei cassonetti, su chi scarica rifiuti in strada. Virginia Raggi sindaco di Roma informa su Facebook che «altri due incivili beccati mentre scaricavano cartoni e plastica vicino ai cassonetti a Tor Tre Teste, nella periferia est della città». Nel post Raggi pubblica anche un video e scrive: «Questo video è stato girato da un cittadino che ringrazio per il suo senso civico. Grazie alla sua segnalazione, infatti, gli agenti del reparto Pics Supporto Ambiente sono riusciti a risalire ai due zozzoni (uno guidava e l'altro scaricava) e a multarli con una sanzione di 600 euro. Continuate ad inviarci video per denunciare gli incivili che sporcano la nostra città. Roma e tutti i cittadini onesti meritano rispetto».

Nessun commento:

Posta un commento