L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

martedì 18 giugno 2019

E' guerra vera è guerra totale, niente illusioni - Huawei è troppo avanti per ignorare la sua tecnologia

La Cina sempre più vicina, la 5G Huawei sbarca in Spagna

Di Sergio Cantone • ultimo aggiornamento: 16/06/2019 - 14:51

Diritti d'autoreرویترز

Il futuro corre sulla fibra, e l'high-tech brucia la politica internazionale sul tempo. La 5G di marca Huawei, da domenica sbarca in Spagna, sotto l'ombrello operativo di Vodaphone. Sindromi cinesi e grandi fratelli con ideogrammi non fanno paura, nonostante i veti dell'amministrazione Trump. E l'oriente porta nella Penisola iberica l'ultra-velocità della rete e l'integrazione totale tra macchine e umani.

Calando una rete che copre le principali province spagnole dall'atlantico al mediterraneo e dai Pirenei all'Andalusia, ben quindici città, tra cui Madrid e Barcellona.

La Cina è sempre più vicina, e non fa paura, la piazza in Europa è affamata di nuove tecnologie a buon prezzo. Dice una madrilena: "penso che Huawei sia molto competitiva rispetto ad altre marche. Penso che sia sicura e il suo sistema di password, oltre ad altri dettagli, da fiducia alla gente".

Un altro passante invece si preoccupa delle grandi tensioni politiche tra Cina e Usa dicendo affermando: "sono deluso. Non penso che gli Usa abbiano ragione, L'occidente predica il libera mercato, ma nega all'oriente l'accesso a questo mercato. Allora questo libero mercato, per chi è ?

Huawei, nonostante il rapporto tempestoso con gli Stati uniti, mantiene la leadership nel settore della 5G. Ha firmato già accodi con trenta paesi. Ed ha inoltre presentato la maggior parte dei brevetti in questo settore.

Nessun commento:

Posta un commento