L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 28 luglio 2019

La vera via della sete accelera

Viaggi treni merci fra Cina centrale e Europa raddoppiano

Prima metà 2019, da e per Zhengzhou 230.000 ton, per 1,5 mld dlr

Redazione ANSA
26 luglio 201919:37NEWS

(ANSA-XINHUA) - ZHENGZHOU, 26 LUG - Il numero di treni merci in viaggio tra l'Europa e Zhengzhou, snodo cinese dei trasporti situato nella Provincia di Henan, è quasi raddoppiato nella prima metà del 2019. Lo hanno reso noto oggi le Dogane di Zhengzhou.
Le Dogane locali hanno supervisionato nei primi sei mesi dell'anno la circolazione di 539 treni merci che collegano la Cina e il continente europeo, una cifra che costituisce un incremento del 90,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In totale, i treni hanno trasportato 230.000 tonnellate di beni, registrando una crescita su base annua del 57,9%. Il valore totale delle merci ha toccato i 10,8 miliardi di yuan (1,57 miliardi di dollari), con un aumento dell'11,5% anno su anno.
Il servizio di trasporto merci ferroviario tra Cina ed Europa, parte significativa della Belt and Road Initiative (BRI) cinese, è stato lanciato nel 2011 e ha ottenuto una rapida crescita.
Zhengzhou, che ha introdotto il primo servizio di questo tipo nel luglio 2013, è diventata uno snodo di trasporti internazionale, fornendo collegamenti regolari di treni merci con oltre 100 città situate in Europa e in Asia centrale. A febbraio è entrato in funzione un nuovo servizio di treni per il commercio online transfrontaliero, registrando a giugno un valore totale superiore ai 30 milioni di yuan.
Negli ultimi anni, le autorità doganali locali hanno migliorato le procedure di autorizzazione e hanno promulgato una serie di politiche di tassazione agevolata per facilitare lo sviluppo di questo settore. (ANSA-XINHUA)

Nessun commento:

Posta un commento