L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 12 agosto 2019

Energia pulita - La Cina si muove energicamente e con soluzioni innovative in questo campo

La Cina punta sull’eolico offshore sostenibile

11 AGOSTO 2019


Le barriere artificiali di pesci dovrebbero fornire un buon habitat, un riparo e luoghi di riproduzione per pesci, crostacei e alghe.

La cinese Three Gorges ha in programma l’attuazione di un progetto dimostrativo di realizzazione di un parco eolico offshore con annessa realizzazione di un ecosistema artificiale per sostenere la vita marina. Il progetto dovrebbe essere creato nella baia di Laizhou, nella città di Weifang, nella provincia di Shandong.

PICCOLE BARRIERE ARTIFICIALE PER RICREARE GLI ECOSISTEMI


Il parco Three Gorges Shandong Changyi Changyi Laizhou Bay – fase 1 da 300 MW, riferisce 4C Offshore, è in fase di progettazione e di preparazione della costruzione e potrebbe iniziare alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo anno. Gli sviluppatori progettano di installarvi 91 turbine, ciascuna da 3,3 MW, utilizzando le loro fondamenta come piccole scogliere, oltre a schierare sei grandi scogliere artificiali ad almeno 50 metri dalle fondamenta. Le barriere artificiali di pesci dovrebbero fornire un buon habitat, un riparo e luoghi di riproduzione per pesci, crostacei e alghe. Ma anche attirare creature come gli uccelli marini per formare un catena alimentare complessa.

INVESTIMENTO TOTALE DA OLTRE 5 MLD DI YUAN

L’investimento totale nel progetto è stimato in circa 5,13 miliardi di yuan e include la costruzione di una sottostazione offshore a 220 kV. Il progetto doveva iniziare nel giugno di quest’anno e dovrebbe essere completato nel giugno 2024.

Nessun commento:

Posta un commento