L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 12 agosto 2019

La libertà di scrivere in occidente è solo apparente

'Lento e crudele assassinio': la madre di Assange accusa gli Stati Uniti e Regno Unito per il trattamento riservato a suo figlio


La madre di Julian Assange ha accusato i governi degli Stati Uniti e del Regno Unito di uccidere "lentamente, crudelmente e illegalmente" il fondatore di Wikileaks perché ha rivelato crimini di guerra e corruzione.

"Mio figlio Julian Assange viene lentamente, crudelmente e illegalmente assassinato dai governi degli Stati Uniti e del Regno Unito, per giornalismo pluripremiato che rivela crimini di guerra e corruzione!", ha scritto nel suo post su Twitter.

Nel suo post ha anche aggiunto il link del rapporto di un esperto delle Nazioni Unite che ha chiesto di fermare la "persecuzione collettiva" contro Assange.

My son Julian Assange is being slowly, cruelly & unlawfully assassinated by the US/UK Govts,
for multi-award winning journalism revealing war crimes & corruption!
Im tweeting/retweeting #FreeAssangeNOW
*Facts
*Info
*Updates
*Actions
*Rallies
*Resources
*Articles

Assange è attualmente incarcerato nella prigione di Belmarsh dopo essere stato arrestato presso l'ambasciata ecuadoriana a Londra ad aprile. I suoi visitatori hanno ripetutamente sollevato preoccupazioni sulla sua salute. Fino a mercoledì scorso, il giornalista John Pilger ha affermato che le sue condizioni erano "in peggioramento" e che era stato trattato "peggio di un assassino".

Il 48enne si trova di fronte all'estradizione negli Stati Uniti, dove è accusato di possesso e diffusione di informazioni classificate. Se ritenuto colpevole, potrebbe ricevere fino a 175 anni di carcere.
Gli Stati Uniti hanno cercato di mettere le mani su Assange per quasi un decennio dopo che WikiLeaks ha pubblicato il video trapelato "Collateral Murder", che mostra i militari statunitensi che attaccano giornalisti e civili in Iraq nel luglio 2007.

Nessun commento:

Posta un commento