L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

venerdì 27 marzo 2020

Energia pulita - cosa aspettano le aziende a investire nei pannelli solari, nel fotovoltaico?

Cogenerazione e fotovoltaico, le rinnovabili che piacciono ai consumatori

Pubblicato il 25 marzo 2020

Cogenerazione e fotovoltaico sono due tecnologie perfettamente integrabili, che non solo possono coesistere ma che combinate incrementano considerevolmente i vantaggi per le aziende: aumentano l’indipendenza dalla rete, mettono al riparo dalle fluttuazioni dei prezzi di mercato e garantiscono un’immagine ancora più green agli occhi dei consumatori o della supply chain di cui fanno parte.

La tecnologia solare, infatti, consente di completare il percorso di sostenibilità di un’azienda grazie alla produzione di energia sicura e 100% rinnovabile, che comporta un evidente vantaggio per la reputazione del brand, come spiega Christian Stella, Managing Director di Centrica Business Solutions Italia: “L’anno scorso il 30% delle imprese che ha investito nella propria infrastruttura energetica ha constatato un miglioramento della reputazione aziendale come risultato diretto e, di conseguenza, maggiori vantaggi commerciali. I consumatori chiedono sostenibilità e sono disposti a pagare di più per averla. Da una recente indagine, infatti, è emerso che circa il 73% degli italiani è più propenso ad acquistare beni e prodotti da aziende che rispettano l’ambiente e il territorio”.

L’attenzione all’ambiente, dunque, favorisce le aziende. Unire i fattori economici con quelli ambientali sta diventando indispensabile per avere successo nel business. Per sfruttare tutti i vantaggi della combinazione tra cogenerazione e fotovoltaico, Centrica Business Solutions ha lanciato la campagna ‘Cogenerazione + Solare’, una promozione dedicata a chi decide di adottare un sistema di energia solare entro il 30 giugno, che, oltre all’impianto fotovoltaico, include nel contratto anche la diagnosi energetica e il sistema di monitoraggio Panoramic Power che, insieme alla piattaforma di gestione intelligente degli asset PowerRadar, fornisce visibilità in tempo reale dei consumi energetici del sito, consentono l’analisi dei dati per identificare inefficienze e sprechi e migliorare l’efficienza operativa.

La tecnologia solare comporta numerosi vantaggi per il business: la curva di produzione del fotovoltaico è analoga a quella di prelievo delle utenze, poiché l’energia è prodotta in fascia f1, ovvero nelle fasce orarie di maggior richiesta. L’Italia, inoltre, è in una posizione ideale per interventi di questo tipo perché presenta le perfette condizioni metereologiche per poter avvantaggiarsi dell’energia naturale del sole. Si tratta di una tecnologia affidabile e consolidata, che ha ridotti tempi di payback e nessun costo di gestione

Conclude Stella: “Sostenibilità è ormai una parola d’ordine: i consumatori hanno comportamenti di acquisto sempre più selettivi e scelgono fornitori che hanno un minore impatto ambientale. Le aziende che danno priorità alla sostenibilità hanno eccellenti prospettive di crescita, costi inferiori e una migliore immagine aziendale”.

http://energia-plus.it/cogenerazione-e-fotovoltaico-le-rinnovabili-che-piacciono-ai-consumatori_91295/

Nessun commento:

Posta un commento