L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

domenica 1 marzo 2020

La Turchia, la Fratellanza Musulmana ha perso ogni controllo e va a ruota libera


Arrestato capo redattore di Sputnik Turchia
© Sputnik .
12:52 01.03.2020(aggiornato 13:26 01.03.2020)URL abbreviato

Arrestato capo redattore di Sputnik Turchia, Mahir Boztepe.

Lo ha reso noto Sputnik Turchia.

Lo portano nel dipartimento principale di sicurezza.
"La polizia è entrata nel nostro ufficio di Istanbul. Un altro dipendente è stato arrestato. E altri tre ieri sono stati arrestati dalla polizia di Ankara, dove i nazionalisti hanno fatto irruzione nei loro appartamenti la sera prima", ha dichiarato la direttrice di Sputnik ed RT Margarita Simonyan. Ha poi specificato che è stato arrestato il capo redattore di Sputnik Turchia.

Secondo le informazioni dell'edizione turca di Sputnik, verso le 13.20 (11:20 italiane) nella redazione dell'agenzia ad Istanbul sono arrivati agenti di polizia ed hanno preteso incontri con i rappresentanti del media.

Sabato sera, la direttrice di Sputnik ed Rt Margarita Simonyan ha riferito che le case di tre collaboratori dello Sputnik in Turchia ad Ankara sono state assalite da folle inferocite. Successivamente ha dichiarato che sono stati persi i contatti con i giornalisti dopo che si erano recati dalla polizia per denunciare l'aggressione.

L'aggressione ai dipendenti della redazione turca di Sputnik e il loro arresto da parte della polizia è una grave violazione dei loro diritti di giornalisti, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

Nessun commento:

Posta un commento