L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

lunedì 4 maggio 2020

.. ma se è vero che negli ospedali di Mantova e Pavia si è trovata una terapia capace di salvare i pazienti di Coronavirus, allora perché negli altri ospedali, soprattutto lombardi e piemontesi, questa terapia non è stata ancora adottata? Complottista è colui che nasconde la verità

All’ospedale di Mantova (e di Pavia) non si muore più di CoViD-19



Dopo aver visto in TV sabato sera (2 maggio) nella trasmissione “Petrolio” quello che di positivo stanno facendo all’ospedale di Mantova per salvare le persone colpite dal coronavirus e dopo aver ricevuto anche dai nostri associati di Mantova segnalazioni in proposito, sentiamo l’obbligo di pubblicare quanto ci è giunto:

<<Amici di Accademia Kronos vi do una buona notizia, che è arrivata ufficialmente dall’ospedale di Mantova: I morti per Covid-19 sono azzerati da quasi un mese. E viviamo in Lombardia, epicentro dell’epidemia. Ripeto AZZERATI. Anche soggetti quasi dati per spacciati, trasportati a Mantova sono guariti. Nessun miracolo, semplicemente a Mantova come sapete (e a Pavia) hanno utilizzato e testato il plasma iperimmune (ricavato dal sangue dei guariti). La fase di test è ultimata e la relazione che uscirà a breve sarà sorprendente. Quindi la cura esisterebbe, e avrebbe costo quasi zero. Unico limite è che servono donatori, ma con la rete dell’Avis questo è possibile, grazie anche all’opera di sensibilizzazione (a Mantova chi esce guarito dall’ospedale dona il sangue anche con piacere). Il noto virologo Burioni, quello che diceva che in Italia il pericolo era zero, ora va in TV a dire che il plasma ha un limite, e che sarebbe meglio un farmaco “sintetizzato”.

Ecco la risposta del Dott. De Donno (pneumologo di Mantova): Il Signor scienziato, quello che nonostante avesse detto che il Coronavirus non sarebbe arrivato in Italia, si è accorto in ritardo del plasma iperimmune. Forse il Prof. non sa cosa è il test di neutralizzazione? Forse non conosce le metodiche di controllo del plasma? Visto che noi abbiamo il supporto di AVIS.
Io piccolo pneumologo di periferia, che non calco, perché non ci tengo, le scene e gli studi TV, lo perdono! Ora, ci andrà lui a parlare di plasma iperimmune. Ed io e Franchini alzeremo le spalle, perché per noi è IMPORTANTE salvare vite! Buona vita, quindi, Prof. Burioni, vedo che si sta già arrovellando a come fare per trasformare una donazione democratica e gratuita in una “cosa” sintetizzata da una casa farmaceutica.

A questo punto noi di Accademia Kronos ci chiediamo: ma se è vero che negli ospedali di Mantova e Pavia si è trovata una terapia capace di salvare i pazienti di Coronavirus, allora perché negli altri ospedali, soprattutto lombardi e piemontesi, questa terapia non è stata ancora adottata?

Nessun commento:

Posta un commento