L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

mercoledì 3 giugno 2020

QUANDO LO STATO SI RIVOLGE CONTRO IL SUO POPOLO - Matteo D'Amico #Byoblu24



Oggi appare come se gli Stati, anziché operare per il bene dei cittadini, si occupino di come controllarli e manipolare le loro vite. Insieme al filosofo Matteo D’Amico cerchiamo di capire da dove parta la concezione totalitaria degli Stati liberali: dalla Rivoluzione francese che segna l’inizio della sistematica sanitarizzazione della società, con il trionfo della ragione pragmatico-matematica, all’analisi del biopotere, il controllo dei corpi attraverso l’utilizzo di dispositivi anche sanitari. Con uno sguardo alla “società dello spettacolo”, in cui il potere è detenuto da di controlla la narrazione dominante. #Byoblu24

Oltre 80mila firme per il Manifesto del Patto per la Libertà di Espressione. Manca la tua? Mettila qui:
https://go.byoblu.com/Patto
____
➡️ Segui tutti gli aggiornamenti di
#Byoblu24: https://go.byoblu.com/24
➡️ Restiamo in contatto anche in caso di chiusura dei social:
https://go.byoblu.com/newsletter
➡️ Risposte ad alcune delle vostre domande su Byoblu:
https://go.byoblu.com/faqs
➡️ Abbonati a Byoblu e sostienici:
0️⃣ attraverso Youtube:
https://www.youtube.com/channel/UCyjN...
0️⃣ attraverso il blog:
https://www.byoblu.com/account-person...
➡️ Aiutaci con una donazione:
https://www.byoblu.com/sostienimi/
➡️ Gruppo generale di discussione dei lettori di Byoblu, su Telegram:
http://www.byoblu.com/unisciti-alla-g...

Nessun commento:

Posta un commento