L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 8 agosto 2020

E non poteva essere altrimenti la Strategia della Paura deve essere continuamente alimentata, un diciassettenne è sufficiente per criminalizzare i ragazzi dandogli degli untori

“Ritorna l’allarme Covid” (Speranza alla macchina ci tiene)

Maurizio Blondet 7 Agosto 2020 

ANSA: Coronavirus: Oms, contagi tra bimbi aumentati di 7 volte Tra gli adolescenti di sei volte

Il Messaggero:

La Sicilia trema, indice Rt più alto d’Italia. La Regione: basta movida selvaggia

Protagonista un 17enne che mercoledì notte era tra i partecipanti Giovedì mattina il ragazzo febbricitante si è presentato assieme al papà al pronto soccorso del Policlinico. Inesorabile l’esito del tampone: positivo. E così è stato messo in isolamento a casa assieme ai familiari. L’Asp ha rintracciato una trentina di persone che gli erano state vicino, disponendo anche per loro la quarantena.

Speranza: “i ragazzi sono il principale veicolo di contagio”.

Speranza: “la vittoria definitiva contro Covid arriverà quando ci sarà un vaccino”. “L’Italia è in prima fila per contratti con le case farmaceutiche”


Nessun commento:

Posta un commento