L'albero della storia è sempre verde

L'albero della storia è sempre verde

"Teniamo ben ferma la comprensione del fatto che, di regola, le classi dominanti vincono sempre perché sempre in possesso della comprensione della totalità concettuale della riproduzione sociale, e le classi dominate perdono sempre per la loro stupidità strategica, dovuta all’impossibilità materiale di accedere a questa comprensione intellettuale. Nella storia universale comparata non vi sono assolutamente eccezioni. La prima e l’unica eccezione è il 1917 russo. Per questo, sul piano storico-mondiale, Lenin è molto più grande di Marx. Marx è soltanto il coronamento del grande pensiero idealistico ed umanistico tedesco, ed il fondatore del metodo della comprensione della storia attraverso i modi di produzione. Ma Lenin è molto di più. Lenin è il primo esempio storico in assoluto in cui le classi dominate, sia pure purtroppo soltanto per pochi decenni, hanno potuto vincere contro le classi dominanti. Bisogna dunque studiare con attenzione sia le ragioni della vittoria che le ragioni della sconfitta. Ma esse stanno in un solo complesso di problemi, la natura del partito comunista ed il suo rovesciamento posteriore classistico, individualistico e soprattutto anti- comunitario" Costanzo Preve da "Il modo di produzione comunitario. Il problema del comunismo rimesso sui piedi"

sabato 15 agosto 2020

Gli Emirati Arabi Uniti sempre più protagonisti

Thu 13-08-2020 11:18 AM
Il quarto aereo umanitario degli Emirati Arabi Uniti arriva a Beirut


ABU DHABI, 13 agosto 2020 (WAM) - Un aereo umanitario degli Emirati Arabi Uniti è arrivato in Libano equipaggiato con circa 100 tonnellate di medicinali, cibo e integratori alimentari per bambini, oltre ad altri aiuti per aiutare le persone colpite dall'esplosione di Beirut .

La mossa segue le direttive di Sua Altezza la sceicca Fatima bint Mubarak, presidente dell'Unione generale delle donne, presidente del Consiglio supremo per la maternità e l'infanzia, presidente supremo della Fondazione per lo sviluppo della famiglia e presidente onorario della Mezzaluna Rossa degli Emirati, supervisionato da Sua Altezza lo Sceicco Hamdan bin Zayed Al Nahyan, Rappresentante del Sovrano nella Regione di Al Dhafra e Presidente della Mezzaluna Rossa degli Emirati.

Questo è il quarto velivolo spedito dagli Emirati Arabi Uniti e il secondo con il coordinamento e la supervisione della Mezzaluna Rossa degli Emirati, nell'ambito degli sforzi degli Emirati Arabi Uniti per ridurre le sofferenze delle persone colpite dall'esplosione.

L'aereo trasportava anche una delegazione della Mezzaluna Rossa degli Emirati che svolgerà varie attività umanitarie come la fornitura di aiuti, la valutazione della situazione sul terreno e l'identificazione di ulteriori esigenze umanitarie.

La sceicca Fatima ha già donato 10 milioni di AED all'indomani dell'esplosione a sostegno dei programmi di soccorso della Mezzaluna Rossa degli Emirati in Libano.


WAM/Italian

Nessun commento:

Posta un commento